Geekissimo

Sentenza italiana crea un precedente nel mondo della tecnologia

 
Daniele Semeraro ([email protected])
29 Ottobre 2007
16 commenti
Giudice

Un giudice di pace di Firenze, Alberto Lo Tufo, sta per diventare famoso in tutto il mondo per una sentenza, depositata poche settimane fa in cancelleria, che apre un precedente sul fronte dei software pre-installati nei computer nuovi. La storia è più o meno questa: un utente italiano che aveva acquistato un computer Compaq si è ritrovato sullo stesso – pur avendo specificatamente spiegato di non esserne interessato – Windows Xp e Microsoft Works.

Sul contratto di licenza (EULA) c’era scritto chiaramente che se l’utente non voleva avvalersi della licenza dei software pre-installati, poteva richiederne il rimborso al produttore. Strano ma vero, dopo una battaglia legale così è stato: il giudice ha dato ragione all’utente, che ha ricevuto indietro dalla casa produttrice del computer 90 Euro per Windows Xp e 50 Euro per Works (più ovviamente il rimborso delle spese processuali).


Inizialmente la Hp (proprietaria del marchio Compaq) aveva negato la possibilità di un rimborso, citando una fantomatica “inscindibilità tra struttura hardware e software”. Il giudice, invece, ha riconosciuto “la scindibilità tecnica tra struttura del computer e sistema operativo presente su di esso”, perché questi prodotti vengono dalla casa “direttamente installati apportandovi gli opportuni cambiamenti, tanto da dar luogo a una versione specifica dell’originale da considerarsi diversa da quella del produttore di hardware (Oem)”.

Una sentenza, dunque, che si può definire “storica” nell’eterna lotta tra case produttrici (che producono spesso e volentieri solo computer con software già installato e configurato) e utenti, che possono avere esigenze diverse da quelle degli utenti “standard” definiti dalle case produttrici. Siete d’accordo?
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Microsoft, nuove speranze per chi preferisce Xp a Vista

Microsoft, nuove speranze per chi preferisce Xp a Vista

Siete dei “felici” utenti di Windows Xp e, acquistando un computer nuovo non volete che ci sia installato Vista? Anche se Vista è un sistema operativo di gran lunga più […]

Registrare le telefonate di Skype è reato?

Registrare le telefonate di Skype è reato?

Ultimamente si parla spesso di software (noi stessi ne abbiamo recensito alcuni, come l’ottimo Call Graph solo per fare un esempio) o plugin in grado di registrare sotto forma di […]

Trovato il modo di decriptare facilmente informazioni cifrate

Trovato il modo di decriptare facilmente informazioni cifrate

Un brivido deve aver scosso i produttori dei sistemi operativi e software di sicurezza alla notizia diffusa dall’università di Princeton. Infatti Edward W.Felten, direttore del Center for Information Tecnhology Policy […]

Adobe spia i propri utenti?

Adobe spia i propri utenti?

La risposta sembra essere si. Grazie alla scoperta di un giovane blogger si è venuti a scoprire che le applicazioni CS3 mandano informazioni ad un IP che non è di […]

I tecnici dei computer possono guardare nei nostri hard-disk?

I tecnici dei computer possono guardare nei nostri hard-disk?

La domanda ce la saremo fatta tutti almeno una volta nella vita, se abbiamo dovuto mettere il nostro computer in mano altrui per una riparazione o un’installazione di nuovo hardware. […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1massX

    certo! a me hanno detto che se volevo togliere vista dal portatile invalidavo la garanzia! e non potevo nenanche chiedere il rimborso per la licenza!

    29 Ott 2007, 2:11 pm Rispondi|Quota
  • #2dr Hadamard

    Slashdot aveva riportato che il computer era un HP (o forse son tutti dello stesso gruppo?).
    Comunque in America già si fa da un po’…

    29 Ott 2007, 2:48 pm Rispondi|Quota
  • #3Lisa72

    era oraaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!
    Lisa

    29 Ott 2007, 2:51 pm Rispondi|Quota
  • #4Manuel

    Così si fa!

    29 Ott 2007, 2:52 pm Rispondi|Quota
  • #5k76

    @dr Hadamard si compaq è HP

    cmq finalmente! era veramente ora, il problema è che non c’è una procedura semplice!

    29 Ott 2007, 2:59 pm Rispondi|Quota
  • #6Dario Salvelli

    Ciao Shor. Voglio segnalarti questo post su Appunti Digitali nel quale ne abbiamo parlato ed inoltre questa procedura attuata dall’Acer. Saluti.

    29 Ott 2007, 3:17 pm Rispondi|Quota
  • #7rafanto

    Salve,
    da tanto tempo noi utenti “liberi” o che per lo meno amiamo la libertà riportiamo notizie del genere e ci sentiamo soddisfatti di questi procediementi. Ma a mio modesto parere analizzando la sentezza c’è da stare cauti e rifletterci un po’. La sentenza cmq si riferisce ad una licenza di Windows xp e works che sono molto diversi (come licenze) da i nuovi Vista e Work 8.0 infatti moltissime case di produzione come HP,Dell,Toshiba etc.. hanno sottoscritto una nuova licenza con microsoft e un nuovo piano di condizioni commerciali nella loro vendita infatti è stata inserita una nuova clausola molto problematica da risolvere : (esempio DELL vma valevole anche per altri produttori)
    Accettazione e Diritto di Recesso

    Accettazione da parte di non-Consumatori: i non-Consumatori potranno rifiutare i Prodotti solo in caso di mancata conformità al contratto dandone comunicazione scritta a Dell entro 8 giorni dalla consegna, in caso contrario i Prodotti dovranno ritenersi accettati.

    Nel caso in cui il Cliente decida di non accettare la licenza del sistema operativo all’eventuale avviamento, Dell accetterà la restituzione dell’intero Prodotto per il rimborso solo nei tempi indicati, rispettivamente, nel presente articolo per i Consumatori e i non Consumatori.

    In tutti i casi di restituzione, i Prodotti dovranno essere messi a disposizione per il ritiro nei tempi e nei modi ragionevolmente richiesti da Dell.

    c’è da notare che ora più di prima accettano di rimborsare il cliente ma esigono la restituzione dell’intero prodotto cioè l’eventuale hardware acquistato.

    Io avevo segnalato la cosa tempo fà sul mio modesto blog :http://rafanto.wordpress.com/?s=vista&searchbutton=go%21
    perchè ho acquistato di recente un portatile dell ho lottato in ogni modo per l’eliminazione della licenza o almeno “la non pre-installazione di vista” ma nulla da fare seguono questa strada .. sono sempre gentili ma se tocchi questo tasto rispondono tutti allo stesso modo! ve lo assicuro

    Speriamo vengano obbligati dalla comunità europea a scindere la proprietà dell’hardware da quella del sftware e rendere liberi davvero di scegliere senza effettuare una spesa inultile

    29 Ott 2007, 3:24 pm Rispondi|Quota
  • #8Luckytto

    Il problema principale è che non si può ogni volta finire in tribunale per farsi riconoscere dei diritti già esistenti.

    29 Ott 2007, 4:32 pm Rispondi|Quota
  • #9Maj Maj

    Per la cronaca e’ gia’ da tempo che si possono ordinare Dell SENZA OS presinstallato.
    Cosi’ come e’ da anni che si puo’ chiedere il rimborso per l’OS se non lo si attiva.

    29 Ott 2007, 4:55 pm Rispondi|Quota
  • #10Amez

    ERA ORAAAAAA !!!!!!!!!!!!

    29 Ott 2007, 5:02 pm Rispondi|Quota
  • #11Gennaro Varriale

    Grande!

    29 Ott 2007, 5:39 pm Rispondi|Quota
  • #12Ohm

    Attivissimo fu il primo in Italia ad avere il rimborso MS per la copia di windows. Però mi fa piacere che sto tizio abbia ricevuto oltre al rimborso dei software anche quello per il procedimento legale 🙂

    29 Ott 2007, 7:20 pm Rispondi|Quota
  • #13rafanto

    X Maj Maj :quello che dici non è affatto vero , io ho acquistato dei del sia come privato che aziendale e non si può eliminare la licenza windows solo su 2 tipologie di pc desktop e 1 modello ispiron di portatile puoi scegliere Ubuntu. Non puoi attualmente eliminare la licenza nemmeno pagando!

    E poi non è affatto vero che non accettando la licenza si ottiene il rimborso ! Dell per esempio come cmq HP e Toshiba si sono tutelati hanno modificato il contratto di vendita andate a leggere !!! Ve lo assicuro provate a chiedere io l’ho fatto .. se non è una norma o un regolamento comunitario a imporlo sarà sempre difficile ottenere un rimborso …
    Se vogliamo illuderci facciamolo pure .. ma attualmente questa è la storia … dobbiamo lottare seriamente se vogliamo ottenere qualcosa

    29 Ott 2007, 9:47 pm Rispondi|Quota
  • #14softcodex

    NOTIZIA VECCHIA!
    Paolo Attivissimo anni fa aveva fatto esattamente lo stesso, e sono anni che dal suo blog spiega come fare per farsi dare indietro i soldi.

    PF informatevi prima di spacciare per anteprima delle notizie che non lo sono.

    31 Ott 2007, 8:20 am Rispondi|Quota
  • #15Extraneo

    ?????????????????
    provate a farlo coi sistemi tipo Apple dove vi arriva tutto preconfezionato dove è impossibile installare altri SOP, e poi quanti di noi hanno tutto software originale nei loro PC,,, prima di scagliare pietre meditate!

    6 Feb 2011, 9:49 am Rispondi|Quota
  • #16fleck 5600 resin replacement

    Everything is very open with a really clear explanation of the issues.
    It was truly informative. Your website is
    useful. Thank you for sharing!

    8 Apr 2020, 2:02 am Rispondi|Quota