Geekissimo

Registrare le telefonate di Skype è reato?

 
Daniele Semeraro ([email protected])
6 Aprile 2008
8 commenti
Intercettazioni

Ultimamente si parla spesso di software (noi stessi ne abbiamo recensito alcuni, come l’ottimo Call Graph solo per fare un esempio) o plugin in grado di registrare sotto forma di Mp3 le telefonate effettuate con Skype. Software gratuiti e semplici da scaricare e anche molto utili, visto che ci permettono magari di salvare frasi importanti che contengono informazioni, indirizzi, numeri di telefono che ci siamo dimenticati di appuntare.

Ma adesso che le telefonate via Skype stanno diventando pressoché la normalità, come la mettiamo con la legge e la normativa sulla privacy? Già, perché registrare le conversazioni telefoniche è un reato. Secondo il Codice penale (art. 617 bis) e il Codice di Procedura penale (art. 266) “chiunque installa apparati, strumenti […] al fine di intercettare […] comunicazioni telefoniche […] è punito con la reclusione da uno a quattro anni”.


Secondo queste normative e anche la normativa sulla privacy, uno dei due interlocutori può certamente registrare la conversazione a patto che informi l’altro e che abbia il suo consenso verbale. Ma che succede se, per fare un esempio, installo un plugin nel software Skype della mia fidanzata (magari mascherandolo in modo che agisca totalmente in background) per registrare le sue conversazioni?

Ovviamente è un argomento ancora nuovo che i legislatori ancora non hanno avuto modo di affrontare. Forse l’unica soluzione sarebbe avere la possibilità, magari tramite un’iconcina, di vedere se il nostro interlocutore sta registrando o no la nostra telefonata. Che ne pensate? Vi siete mai trovati in situazioni del genere?
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
I “patiti” dell’informatica, i cosiddetti “early-adopters”, spendono molto più tempo con Microsoft che non con Google, Facebook, Skype…

I “patiti” dell’informatica, i cosiddetti “early-adopters”, spendono molto più tempo con Microsoft che non con Google, Facebook, Skype…

Quando i patiti dell’informatica si siedono al computer quali software utilizzano? E di quali appicazioni Web o siti si servono? Stando a una nuova ricerca, tutte applicazioni Microsoft: Outlook, Office […]

Hydra Browser: intuitivo browser con grafica simile a Office 2007

Hydra Browser: intuitivo browser con grafica simile a Office 2007

Bella la grafica! È quello che direte scaricando questo magnifico browser in stile Office 2007. Esattamente, come potete vedere nell’immagine del post, la Skin su cui si basa Hydra Browser, […]

Come installare Wikipedia sul PC (in italiano)

Come installare Wikipedia sul PC (in italiano)

Internet è sicuramente uno dei migliori mezzi per diffondere la cultura a livello mondiale, ed uno dei siti web (anche se può risultare riduttivo definirlo così) meglio riusciti proprio in […]

Adobe spia i propri utenti?

Adobe spia i propri utenti?

La risposta sembra essere si. Grazie alla scoperta di un giovane blogger si è venuti a scoprire che le applicazioni CS3 mandano informazioni ad un IP che non è di […]

3 ottimi plug-in gratuiti per Google Talk

3 ottimi plug-in gratuiti per Google Talk

Per chi non lo conoscesse, Google Talk è l’alternativa “made in Google” al celeberrimo Messenger di casa Microsoft. La sua facilità d’utilizzo, leggerezza e completezza lo hanno fatto diventare in […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Fulgidus

    Non penso che sia una buona idea l’iconcina… anche perchè esistono delle situazioni particolari in cui è legale registrare senza il consenso altrui…
    Almeno spero… cioè: se una persona mi sta ricattando vorrei poter effettuare una bella registrazione in alta qualità delle frasi che la incriminano (nonostante la legislazione non le accetti come prova in quanto sono digitali) almeno da poter dare all’avvocato e alla polizia qualcosa di tangibile oppure mettere paura al maledetto per dissuaderlo…

    In teoria la correttezza è l’unico sistema, anche perchè il giorno dopo che limitano l’invisibilità del plig-in io posso comunque registrare sdoppiando l’uscita casse e ficcando uno spinotto nel classico registratore a microcassette…

    fatta la legge trovato l’inganno… ma ancora prima della legge…

    6 Apr 2008, 7:38 am Rispondi|Quota
  • #2Paolo

    Non è come dici: sia l’art. 617 bis c.p. sia l’art. 266 c.p.p. riguardano le intercettazioni. Per giurisprudenza costante, col termine “intercettazione” s’intende la captazione nascosta di conversazioni *altrui*. Se sei uno degli interlocutori puoi registrare la conversazione anche senza il consenso dell’altra parte.
    Ciao,
    P

    6 Apr 2008, 8:50 am Rispondi|Quota
  • #3Alex

    La fidanzata? Io l’ho fatto con la moglie e vi assicuro che se ne sentono delle belle!
    Stavo per andare in galera, è vero, ma per uxoricidio 🙂

    6 Apr 2008, 9:38 am Rispondi|Quota
  • #4enone

    > per fare un esempio, installo un plugin nel software Skype della mia
    > fidanzata (magari mascherandolo in modo che agisca totalmente in
    > background) per registrare le sue conversazioni?

    Se Non Ti Fidi Cambia Fidanzata… Anzi Rimani Single Che Ne Guadagni!
    Visto I Tempi Che Corrono…
    Poi Quella Ti Denuncia Tu Finisci Dentro E Intanto Se La Fa Con Chi Stavi Intercettando…

    6 Apr 2008, 10:39 am Rispondi|Quota
  • #5Takky

    Beh.. Come rispondo a tutti quelli che urlano contro il grande fratello universale: “Se qualcuno ha tempo e soldi da spendere per registrare le mie ca**ate.. Allora ha tutto il diritto di farlo!”.. Di solito chi più ha paura di queste intercettazioni è chi ha la coscienza più sporca.. La mia è pulitissima!

    6 Apr 2008, 11:43 am Rispondi|Quota
  • #6Gabriele

    Ha ragione Paolo, gli articoli in questione riguardano le intercettazioni.
    Tuttavia, non si tratta di “giurisprudenza costante”, cioè di prassi interpretativa, ma di un’espressa previsione del legislatore.
    Infatti gli articoli parlano di “altre persone” e poiché nel diritto penale ogni parola della norma incriminatrice deve essere considerata, nessuno può essere condannato per aver registrato una propria telefonata: in questo caso “il fatto non sussiste”.

    6 Apr 2008, 3:42 pm Rispondi|Quota
  • #7Sciamano

    ehehe mi ricorda quando col modem 56k aprivo la linea finche mi sorella telefonava, cosi si poteva spiare quello che diceva (^_^).
    comunque nei cellulari c’è da molto la funzione di registrazione delle telefonate.

    8 Apr 2008, 4:00 pm Rispondi|Quota
  • #8ollo

    registrare una propria telefonata non è un reato, anche senza consenso dell’interlocutore.
    Potrebbe esserlo diffonderne il contenuto; ma dipende dai casi.
    Controllare le telefonate di un’altro sì(per esempio la moglie).

    18 Apr 2008, 5:07 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Registrare le telefonate di Skype è reato?