Geekissimo

OSALT, trovare alternative open source per i più comuni programmi commerciali

 
Marco Mornati
5 Settembre 2008
9 commenti

Tutti noi, amanti di Windows di Linux o di Mac, ci saremo posti il problema se sia sensato “continuare” ad usare del software pirata; sopprattutto in questo periodo in cui la caccia ai “pirati” di tutto il mondo si sta facendo più serrata.
Mi scuso per il termine “continuare”, ma credo sia una realtà che tutti ben conosciamo quella della pirateria, e nel nostro piccolo avremo cercato di usare il nostro amato programma senza licenza.
Quello che si è discusso nei giorni scorsi, anche nella rubrica Win2Lin, è però il problema cruciale da cui nasce questa domanda sulla pirateria: “se volessi usare solo software gratis, come fare per trovare una valida alternativa al mio amato programma?”. Di alternative ce ne sono moltissime per ogni singolo programma, ne convengo con voi, ma nessuno di noi ha voglia di mettersi a testare 10 differenti programmi per trovare il valido sostituto, per esempio, di Photoshop (che per chi fa grafica a livello professionale non esiste).


Quindi, colgo con piacere la segnalazione di un utente di Geekissimo, Francesco aka Sghicetto, che propone questo interessante sito web: OSALT – Open Source as Alternative, ovvero l’open source come alternativa.
Ciò che viene proposto all’interno è appunto un modo semplice e veloce per trovare (se esiste) un’alternativa per il vostro programma closed source.
Possiamo per esempio entrare e, seguendo l’esempio che si riportava più sopra, digitare nel campo di ricerca “photoshop” e vedere cosa ci viene proposto:

  • Paint.NET 3.31
  • CinePaint 0.23
  • Krita 1.6.1
  • Gimp 2.4
  • Gimpshop 2.2.11
  • Seashore 0.1.9

Ogni alternativa viene corredata dall’elenco dei sistemi operativi supportati, da una completa descrizione che ci può aiutare a capire se il programma fa davvero al caso nostro e voti e commenti degli utenti.

Vediamo quelli che, secondo osalt, sono i 10 software “migliori” in ambito OpenSource e quali invece quelli commerciali. Probabilmente il giudizio migliore si basa sul numero di accesso degli utenti, perchè ovviamente il giudizio per ogni singolo programma è opinabile…

Top 10 Open Source

  1. Dia: proposto come alternativa a Visio, permette di creare una serie di diagrammi e grafici. Propone una vasta gamma di librerie già incluse per creare, per esempio, diagrammi UML, schemi di rete, ecc.
  2. OpenOffice Draw: parte integrante del pacchetto Open Office, si pone come semplice strumento per creare anchesso grafici o semplici schemi.
  3. Gimpshop: fork dpiù noto Gimp, ha semplicemente una ridisposizione degli elementi nei menù a tendina e nei pannelli, per renderlo il più simile possibile a
  4. Photshop. Questo garantisce un passaggio più soft dal mondo photoshop al mondo gimp.
  5. InfraRecorder: programma molto semplice di masterizzazione
  6. Quanta Plus: editor grafico per lo sviluppo web
  7. Cinelerra: programma molto potente e completo per l’editing video
  8. Avidemux: permette un semplice e veloce eding di video in formato Avi/Divx
  9. Partition Image: permette la creazione di backup di un’intera partizione. Ogni backup può essere splittato in più file in modo che possa essere, per esempio, salvato su una serie di DVD.
  10. Kivio: contenuto in KOffice, è l'”antagonista” di OpenOffice Draw. Tool per la produzione di grafici e flowchart.
  11. Paint.NET: è un’applicazione per l’editing di bitmat sviluppata in .NET (quindi per windows)

Top 10 Commercial

  1. Visio: programma di Microsoft per la creazione di grafici e flowchart
  2. Photoshop: c’è bisogno di presentarlo? Tool pensato per i professionisti della grafica e del fotoritocco
  3. Norton Ghost: programma di casa Norton per il backup dei dati
  4. Dreamweaver: ottimo tool di Macromedia (ora Adobe) per lo sviluppo web
  5. Nero Burning Rom: celeberrimo programma di masterizzazione
  6. AutoCAD: programma professionale per il disegno tecnico
  7. Illustrator: programma Adobe pensato soprattutto per il professionista grafico (grafica vettoriale)
  8. MSN Messenger: (per quanto non commerciale ma free) è il (forse) più noto programma di IM
  9. Movie Maker: editing video in modo semplice e veloce. Viene installato e distribuito insieme a Windows.
  10. Premiere Pro: programma professionale per l’editing video

Se volete risparmiare qualche soldo e buttarvi su programmi opensource, partite da OSALT per le vostre ricerche.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Le migliori 100 applicazioni open source per Linux

Le migliori 100 applicazioni open source per Linux

Una delle scuse più ricorrenti che gli utenti più pigri utilizzano quando non hanno voglia di testare, anche solo una volta, un sistema come Linux è quella che per il […]

I migliori software gratuiti per recuperare i dati

I migliori software gratuiti per recuperare i dati

Che si sia geek o meno, quasi tutti, almeno una volta nella loro vita informatica, hanno avuto la sventura di avere a che fare con l’impossibilità di accedere al sistema […]

I migliori 10 download manager per ogni esigenza

I migliori 10 download manager per ogni esigenza

Senza dei download manager di fiducia, la vita di ogni geek, degno di tale definizione, non sarebbe più la stessa. Sì, ma cosa fare se non si ha ancora una […]

Tutte le alternative per Linux ai migliori software per Windows

Tutte le alternative per Linux ai migliori software per Windows

Ormai anche chi non è un vero geek incallito conosce (almeno per sentito dire) Linux ed il mondo del software libero. Il passare degli anni e la sempre più larga […]

I 10 migliori software free per virtualizzare sistemi operativi

I 10 migliori software free per virtualizzare sistemi operativi

La virtualizzazione, consiste nella riproduzione virtuale di una risorsa normalmente fornita fisicamente e, nel mondo dei computer è un qualcosa di applicabile sia al software che all’hardware. Oggi vediamo insieme […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Anders Rasmussen

    Hi Marco, please fix the link to osalt.com – it is not pointing to the main page.
    Best regards,
    Anders

    5 Set 2008, 2:15 pm Rispondi|Quota
  • #2spears4life

    Corel Paint Pro Shop è un software COMMERCIALE ma che va da dio per sostituire Photshop (per le istruzioni più semplice). U.U

    5 Set 2008, 2:18 pm Rispondi|Quota
  • #3AleTanz

    piccola riflessione sul problema: spesso si cercano programmi famosi (per esempio Photoshop) e poi non si è neanche in grado di usarli quando si può utilizzare per esempio gimp; io non faccio grafica professionale, mi serve un programma solo per creare grafica amatoriale per il mio sito.
    è inutile scaricare photoshop, che neanche so usare, quando a gratis posso avere un programma (nel mio caso gimp) che fa esattamente ciò di cui ho bisogno.
    Se parli di grafica uno “inesperto” ti nomina subito Photoshop, e poi magari si lamenta che non va…la gente dovrebbe conoscere di più le alternative, non tanto per il fatto di non pagare, più che altro perchè esistono diversi programmi adatti alle nostre capacità.
    Ciao!

    5 Set 2008, 2:23 pm Rispondi|Quota
  • #4Gabriel

    ottimo articolo Marco…veramente utile

    5 Set 2008, 2:26 pm Rispondi|Quota
  • #5Salvo

    concordo pienamente con AleTanz!!!
    cmq Marco bell’articolo e grazie x la segnalalzione!!

    5 Set 2008, 5:03 pm Rispondi|Quota
  • #6Marco Mornati

    @ Anders Rasmussen:
    Fixed… sorry for mistake!

    5 Set 2008, 5:37 pm Rispondi|Quota
  • #7Michele

    Scusate, ma non avete pensato alla possibilità che le case produttrici di software commerciale, pur conoscendo le perdite in termini economici dovuti alla prateria, preferiscano far girare i propri software, anche pirati, da una grande quantità di utenti affinche il loro standard diventi obbligato anche per quelli che possono essere sottoposti a controlli sulla autenticità dei software ? Faccio un esempio: Autocad lo usano tutti i progettisti e studi di progettazione, pagando le licenze; quando si è studenti però, sfido chiunque a dimostrare il contrario, nessuno ha Autocad registrato però si impara ad utilizzarlo in modo che in futuro, quando lo studente aprirà un P.I. dovrà, si fa per dire, registrare la sua copia di Autocad.

    5 Set 2008, 8:31 pm Rispondi|Quota
  • #8ChriX

    Mah: photoshop è molto più semplice di GIMP, secondo me è uno dei software migliori mai progettati, perchè ad una potenza ENORME unisce la più assoluta semplicità d’uso e una disarmante versatilità.
    Lo può usare chiunque per fare cose semplici: sfido a trovare un programma più intutivo, msdraw di windows è assai molto meno pratico anche se ha 1/1000000 delle capacità di photoshop. Dopo mesi/anni ci si inespertisce e si scoprono le infinite sfaccettature di questo autentico gioiello software.
    GIMP non mi piace, lento e macchinoso.. photoshop è irraggiungibile ma se devo consigliare un’alternativa opensource allora direi Paint.net.

    6 Set 2008, 7:34 pm Rispondi|Quota
  • #9ChriX

    Ho scritto msdraw ma intendevo MS PAINT.. scusate la svista (è che non lo apro mai quell’aborto lì)

    PAINT.NET è purtroppo solo per windows, ma quello che da nei suoi 1,6mb è pazzesco.. progetto indubbiamente di assoluto valore e con una vasta community che sviluppa plugin per ogni tipo di funzione non presente nativamente.

    6 Set 2008, 7:45 pm Rispondi|Quota