Geekissimo

Google Chrome: come abilitare Flash Player su Ubuntu

 
Andrea Guida (@naqern)
25 Agosto 2009
5 commenti

Nonostante la creazione di collegamenti ad hoc e la re-installazione continuata del plugin Flash, la versione di Google Chrome installata sulla vostra Ubuntu non ne vuole assolutamente sapere di far funzionare il popolarissimo player di casa Adobe?

Niente panico, forse abbiamo la soluzione che fa per voi. Basta copiare qualche file, modificare qualche collegamento ed il gioco è fatto. Provate l’intera procedura per credere (anche se potreste essere più fortunati e cavarvela passando direttamente all’ottavo punto).
  1. Copiare il file libflashplayer.so contenuto nella directory /usr/lib/flashplugin-installer o in quella /usr/lib/adobe-flashplugin;
  2. Se il file non è presente in nessuna delle due directory, lanciare il terminale e dare il comando sudo apt-get install flashplugin-installer per ottenerlo;

  3. Creare una cartella denominata Plugins nella directory di Google Chrome avviando il terminale e dando il comando sudo mkdir /opt/google/chrome/plugins;
  4. Copiare il file libflashplayer.so nella cartella dei plugin di Chrome (quella appena creata) avviando il terminale e dando il comando sudo cp /usr/lib/flashplugin-installer/libflashplayer.so /opt/google/chrome/plugins (la directory di origine del file libflashplayer.so potrebbe differire da quella illustrata, sostituirla a seconda della propria configurazione);
  5. Recarsi nel menu Preferenze > Menu principale di Ubuntu;
  6. Recarsi nella sezione Internet;
  7. Evidenziare la voce Google Chrome e cliccare sul pulsante Proprietà;
  8. Aggiungere la stringa –enable-plugins %U alla fine del campo “comando” (lasciando uno spazio vuoto dopo il comando già presente);
  9. Salvare le modifiche effettuate ed avviare Google Chrome.
Ecco fatto. Adesso il vostro Chrome linuxiano dovrebbe digerire agevolmente i video di YouTube e tutte le animazioni che ogni giorno dannano la nostra quieta navigazione sulla grande rete. Contenti?

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Ubuntu Linux: come avere le icone di cestino, computer, home e rete sul desktop

Ubuntu Linux: come avere le icone di cestino, computer, home e rete sul desktop

Semplice, ordinato e vuoto, troppo vuoto. Soprattutto quando si viene da diversi anni di utilizzo dei sistemi Windows, è proprio così che si rischia di vedere il desktop di una […]

Google Chrome Tips: come usare più profili e cambiare l’user agent

Google Chrome Tips: come usare più profili e cambiare l’user agent

A poche ore dal debutto ufficiale della versione 2.0 di Google Chrome ci sembrava doveroso tornare a rivolgere le nostre attenzioni da geek al navigatore di Mountain View che tanto […]

Google Chrome, come rimuovere le pubblicità dei siti web

Google Chrome, come rimuovere le pubblicità dei siti web

Anche se sull’argomento andrebbero fatti dei dovuti distinguo e vari ragionamenti, più o meno importanti, sono davvero molte le persone che, abituate ad utilizzare il browser Mozilla Firefox con la […]

Google Chrome, le scorciatoie da tastiera per risparmiare tantissimo tempo

Google Chrome, le scorciatoie da tastiera per risparmiare tantissimo tempo

Google Chrome, il nuovo browser del gigante dei motori di ricerca, ha finalmente fatto il suo trionfale ingresso nel mercato dei browser. I tempi sono decisamente poco maturi per poter […]

Twittare da linea di comando

Twittare da linea di comando

Penso che Twitter lo conosciate tutti, l’ormai famosissimp servizio di microblogging che permette di condividere la nostra giornata, i nostri pensieri, le riflessioni con tutti gli utenti del web. Per […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Dario

    potevate scriverle 2 righe di codice per installare chromium su ubuntu, dato che non sta sui repository ufficiali…. Aggiungo che chromium su ubuntu è disponibile anche in versione 64bit e che è una scheggia!

    Con google alle spalle linux farà grandi passi in avanti… a dispetto di windows che sta facendo grandi passi indietro…….

    25 Ago 2009, 1:48 pm Rispondi|Quota
  • #2Gabriele

    Il punto 8 è sbagliato, occorre cancellare l’intero comando che si trova e al suo posto inserire il seguente:

    /opt/google/chrome/google-chrome –enable-plugins %U

    Attenzione ai due trattini prima di enable-plugins, altrimenti non funziona.
    Inoltre la vecchia stringa del comando aveva già il %U alla fine, andando a invalidare il successivo inserimento come da voi segnalato.

    7 Set 2009, 1:58 pm Rispondi|Quota
  • #3Riccardo

    Ha funzionato con l’avvertenza di Gabriele. Grazie.

    26 Set 2009, 9:55 am Rispondi|Quota
  • #4lollo3011

    Se aggiungo –enable-plugins %U alla fine non va la homepage. Ho tolto il %U e tutto va meglio.. Grazie mille per il post 😀

    30 Set 2009, 2:58 pm Rispondi|Quota
  • #5roby

    dopo aver seguito il procedimento da voi illustrato con scarsi risultati, ho risolto così:
    sistema -> amministrazione -> gestore pacchetti
    lì ho cercato il plugin “flashplugin-installer” e l’ho installato da lì applicando le modifiche…

    4 Ott 2009, 2:51 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. diggita.it