Geekissimo

Chi.mp, creare un blog ormai è alla portata di tutti

 
Paolo De Michele ( k3asd )
14 Settembre 2009
2 commenti

chi.mp

Agli inizi ognuno, di noi è incappato in difficoltà allora inaudite. Sopratutto quando di parla della creazione di siti o blog, o anche portali web destinati alle esigenza più disparate. Quello che vogliamo presentare oggi è un servizio di web hosting in grado, previa registrazione, di creare un dominio di secondo livello e configurarlo con le opzioni che più ci aggradadono.

Non ci credete? Ecco a voi gli step da seguire necessarimente:

1. Collegatevi a chi.mp e nel campo ove è indicato Grab your FREE domain now inserire un nome che più preferite e cliccate su Ceck Availability.

chi.mp_ceck

2. Ora, una volta scelto il nome clicchiamo su Register.

chi.mp_init


3. Ci verranno chiesti i dati di registrazione, come nome, email, password, e poi dovremo accettare le condizioni di contratto. Clicchiamo su Continue.

chi.mp_registration

4. Vedremo una schermata che ci indicherà nel caso volessimo proseguire, di attivare il dominio tramite la mail pervenuta all’indirizzo fornito in precedenza.

chi.mp_confirm

5. Una volta confermato il dominio ci perverrà un’ulteriore email indicando che è stato attivato. Bene, siamo a metà dell’opera.

6. Colleghiamoci al dominio registrato, nel mio caso homeblog.mp. Autentichiamoci ed ora sta a noi in base alla nostra fantasia creare quello che vogliamo. Un immagine esemplificativa qui sotto:

homeblog.mp

Conclusioni: Come qualcuno di voi avrà notato il servizio è in fase BETA, però è davvero un’ottima alternativa per coloro i quali non hanno voglia, tempo, o altri motivi validi, di star troppo tempo dietro configurazioni specifiche. E’ un ottimo servizio in grado sicuramente di espandersi con magari ulteriori novità. Testatelo e diteci la vostra tramite il menù commenti.

Buona giornata

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
6 strumenti gratuiti per filtrare i feed RSS

6 strumenti gratuiti per filtrare i feed RSS

Che lo utilizziate per puro piacere o per lavoro, il vostro lettore di feed RSS sarà sicuramente pieno zeppo di articoli che non vi interessano minimamente, ma che provengono da […]

Microsoft Office Live Workspace beta disponibile al pubblico

Microsoft Office Live Workspace beta disponibile al pubblico

Microsoft Office Live Workspace Beta, prima disponibile solo ad un selezionato gruppo di tester è ora aperta al pubblico. Non mi piace parlare male in genere, ma la somiglianza grafica […]

11 servizi on-line gratuiti dedicati ai fogli di calcolo

11 servizi on-line gratuiti dedicati ai fogli di calcolo

I fogli di calcolo, come quelli creabili e gestibili con il celeberrimo Microsoft Excel, sono tra gli strumenti più utilizzati sui computer di tutto il mondo. Fatto che ha aumentato […]

Creare un filtro per i Feed Rss con FilterMyFeed

Creare un filtro per i Feed Rss con FilterMyFeed

Molto probabilmente all’interno del vostro Feed Reader ci sarà qualche blog di grosse dimensioni, di quelli che pubblicano decine di articoli ogni giorno. Quasi sicuramente non tutti gli articoli pubblicati […]

3 strumenti gratuiti per gestire al meglio i feed RSS

3 strumenti gratuiti per gestire al meglio i feed RSS

Come già ribadito in diverse occasioni, i feed RSS sono ormai uno strumento quasi indispensabile per chi ama seguire al meglio i propri siti internet preferiti e/o e lavora sul […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1codesnippet

    A questo punto meglio AlterVista, ha un dominio di terzo livello, ma vabè. Quel che conta è che hai un blog su piattaforma WordPress e non quel coso lì (a livello di semplicità è praticamente identico, basta scegliere l’AlterBlog).

    14 Set 2009, 2:14 pm Rispondi|Quota
  • #2Neck

    Si ma e’ assurdo
    se un utente ha quella mezza ora
    e non ci sonokazzi gli serve almeno mezza ora per capire cosa sta facendo per quanto gli venga spiegato in ITALIANO da altr aparte…qui per esempio…
    puo imiegare lo stesso tempo per farsi un dominio
    VERO usando per esmepo TOPHOST
    ci spende 10 euro
    ALL’ANNOOOOOOOOOOOO
    ha tutto quello che gli serve
    un ottimo spazio a disposizione
    un supporto IN ITALIANO PUNTUALE
    cento altre cosucce solide

    UN VERO CONTRATTO COMMERCIALE CHE GLI CONSENTE DI RECRIMINARE LEGALMENTE NEL CASO IN CUI….ECT.ECT.
    E QUESTO
    SANTO IDDIO VALE ANCHE PER ALTERVISTA!!!!!!!!!!
    Ma nel 2009 come diavolo si fa ANCORA a foraggiare gente come ALTERVISTA che stracampa di pubblicita’ alle spalle di beoni cnvinti pure di far ena cosa INTELLIGENTE servendosene ,laddove per intelligenza si intende
    RIPARMIARE QO EURO AL’ANNO IN CAMBIO DI UN CONTRATTO CHE E’ TUTTO DA UNA PARTE SOLA…quelli sgommano quando gli pae e buonanotte a te e a tutto quello che ci hai costruito sopra….
    come si faaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    porko boia
    con due coca cole in piu’
    cioe’ a 30 euro all’anno
    TRENTA EURO ALL’ANNO
    meno di TRE EURO AL MESE
    tiprendi uno spazio
    INFINITO CON AURBA
    PIATTAFORMA LINUX DATABASE
    E INSTALLAZIONE PASSOPASSO A PROVA DI SCIMMIA DI WORDPRESS E NON SOLO

    DEV SOLO LEGGERE QUATTRO RICHE DìISTRUZIONE QUATTRO
    probaiblmente meno di sto rottame recensito in questo ambientino di “geek” da scoppio totale!
    CI ARRIVA PURE MIA NONNNA ACCIDENTI
    E NONS CHERZO..SI E FATTA L SUO DOMINIO DA TRE MESIEDE ‘ FELICE COME UNA PASQUA
    TUTTA DA SOLAAAAAAAAAA IN UN POMERIGGIO
    giusto erche’ e’ una che ci va molta cauta con Internet…

    a scelta dei milgiori CMS IN CIRCOLAZIONE!!!!!!!!!!!!
    MA PORKOA BOIA MA SIAMO in Italia o nel Burundi??????????
    chi.mp…..
    atervista….
    NEL 2009!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    mabuttatevi via….per favore…..

    14 Set 2009, 3:33 pm Rispondi|Quota