Geekissimo

Guida: come ottenere gli sfondi dei temi senza installarli in Windows e Ubuntu

 
Denis Dosi
2 Maggio 2011
2 commenti

Ad ogni tema, sono collegati una serie di sfondi, coerenti con lo skin stesso. In alcune occasioni potrebbe capitare di voler utilizzare una particolare immagine, senza voler installare tutto il pacchetto; per raggiungere quest’obiettivo, è necessario un qualsiasi software di decompressione archivi, come 7-zip (disponibile sia per Windows che per Ubuntu), WinZip (disponibile per Windows) o WinRAR (disponibile per Windows). La presente guida, è valida per una qualsiasi release dei sistemi operativi Windows e Ubuntu. Detto questo, vediamo come ottenere gli sfondi, senza dover installare i temi sul proprio computer!

Windows

  • Scaricate ed installate un qualsiasi software di decompressione archivi: Winzip, WinRar o 7-Zip.
  • Scaricate il tema dal quale volete estrarre gli sfondi desiderati; è possibile ottenerne gratuitamente anche dal sito ufficiale Microsoft, cliccando questo link.
  • Eseguiti i primi due punti, selezionate il file scaricato dalla rete e cliccatelo con il tasto destro del mouse. Dal piccolo menù a tendina, scegliete la voce Apri con e utilizzate il software di decompressione, installato sul sistema operativo.
  • Aprendo l’archivio, trovate una situazione di questo tipo.
  • Rivolgete la vostra attenzione alla voce Desktop Backgrounds e, aprendo tale directory, visualizzate tutti gli sfondi collegati allo skin scaricato. A questo punto, è possibile scegliere quale immagine utilizzare per la propria scrivania.
  • Ubuntu

  • Per scaricare 7-Zip, dirigetevi nell’Ubuntu Software Center e cercate il relativo software. Una volta trovato, installatelo e chiudete il tool precedentemente avviato.
  • Scaricate un qualsiasi tema da applicare ad Ubuntu e cliccatelo con il tasto destro del mouse. Nel piccolo menù a tendina, selezionate la voce Rinomina e assegnategli l’estensione .ZIP. Il nome del file, deve quindi essere “Nome-tema.zip”.
  • Dopo averlo rinominato, cliccatelo con il tasto destro del mouse e selezionate Estrai qui. In seguito all’estrazione, potete notare la comparsa di una nuova cartella, con il nome del tema scaricato.
  • Apritela e dirigetevi in DesktopBackground per ottenere gli sfondi da applicare al proprio sistema operativo.
  • Quanto visto in questa guida, sono semplici trucchetti per ottenere nuovi sfondi appartenenti a determinati temi, senza dover installare lo skin completo. Come specificato all’inizio dell’articolo, la procedura qui descritta è valida per qualsiasi sistema Windows e Ubuntu.

    Potrebbe interessarti anche
    Articoli Correlati
    Guida: utilizzare il controllo genitori in Windows 7

    Guida: utilizzare il controllo genitori in Windows 7

    Il controllo genitori (parental control) è un’interessante utility messa a disposizione da Microsoft, per limitare il tempo di utilizzo ed i programmi utilizzati in alcuni account utente. Originariamente creato per […]

    Windows 7, 10 temi dedicati a popolari pellicole cinematografiche

    Windows 7, 10 temi dedicati a popolari pellicole cinematografiche

    A differenza dei sistemi operativi Vista e Xp, Microsoft in Windows 7 ha introdotto un nuovo formato totalmente dedicato ai temi, utile per personalizzare la propria “scrivania virtuale” ed abbellire il computer. L’installazione […]

    34 Wallpaper per Ubuntu, di cui 18 dedicati alla versione 11.04

    34 Wallpaper per Ubuntu, di cui 18 dedicati alla versione 11.04

    Mancano 18 giorni per vedere sulle scrivanie di tutti gli appassionati Linux la nuova versione di Ubuntu 11.04 Natty Narwhal. Il nuovo aggiornamento della distribuzione Linux più utilizzata al mondo […]

    Ubuntu 10.4: cosa fare quando Gwibber non si collega a Facebook

    Ubuntu 10.4: cosa fare quando Gwibber non si collega a Facebook

    Quando si prova per la prima volta Ubuntu 10.04, non si può non rimanere affascinati da Gwibber, la comodissima utility integrata nella tray bar che permette di ricevere notifiche e […]

    Windows Media Player 12: portiamo la vecchia barra degli strumenti in Windows 7

    Windows Media Player 12: portiamo la vecchia barra degli strumenti in Windows 7

    Adesso che la versione RTM è finalmente tra noi, installare Windows Media Player 11 su Windows 7 solo per avere indietro la comoda barra del lettore multimediale sulla taskbar sarebbe […]

    Lista Commenti
    Aggiungi il tuo commento

    Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

    Nome*
    E-mail**
    Sito Web
    * richiesto
    ** richiesta, ma non sarà pubblicata
    Commento

    • #1Yoshie

      Your style is really unique in comparison to other folks I have read stuff from. Thank you for posting when you’ve got the opportunity, Guess I will just bookmark this site.|

      7 Mag 2020, 9:41 am Rispondi|Quota
    • #2Theola

      Very soon this web page will be famous amid all blogging and site-building viewers, due to it’s nice content|

      8 Mag 2020, 8:05 am Rispondi|Quota