Geekissimo

Zeus, il virus per creare falsi like e seguaci su Instagram

 
Desiree Catani
18 Agosto 2013
0 commenti

instagram-nike

Gli hacker sono sempre pronti a rubare i dati sensibili degli utenti.

Spesso abbiamo sentito di attacchi che hanno violato le mura (non definibili propriamente sicure) di Facebook e di altre importanti piattaforme. I malintenzionati del web rubano di tutto: identità, password, email, numero di telefono e finanche numeri delle carte di credito.

Se in passato l’ultimo furto era il più ghiotto, la situazione attuale mette al primo posto ben altro: i like ed i fan dei social network. Farsi una reputazione on line è di fondamentale importanza, proprio per questo tutti vorrebbero ottenere molti seguaci ed infiniti apprezzamenti. Questi ultimi, nel mondo della frode informatica, valgono molto di più dei numeri di carta di credito!


Esempio lampante è il noto virus Zeus che serviva proprio per rubare i numeri delle carte, ma attualmente è stato appositamente modificato per generare falsi seguaci e like per Instagram. A quanto pare, dunque, creare rumore sul proprio account è divenuto molto più importante di altro. Basti pensare ad un’azienda che vuole farsi conoscere oppure ad un individuo con l’intenzione di costruirsi una buona reputazione on line.

Il mercato nero del web vende lotti di 1000 seguaci per Instagram al prezzo di  15 $, ma il costo raddoppia per la stessa quantità di like (30 $ per 1000 mi piace). Mille numeri di carta di credito, invece, vengono smerciati a soli 6 $.

Le persone risultano molto interessate a spendere soldi, soprattutto se si tratta di cifre minime, per divenire “popolari” . Per tale motivo, i cyber criminali cercano di offrire questo servizio.

Ad ogni modo sottolineiamo che i like ed i seguaci acquistati non avranno mai lo stesso valore di quelli ottenuti spontaneamente. Concordate? A tal proposito ricordiamo il nostro articolo che elenca i 50 Brand più popolari su Instagram: per ora, Nike domina incontrastata.

[ Via | Genbeta ]

[ Photo Credits | Nike su Instagram ]

Categorie: Internet
Tags: falsi like,  Instagram,  virus,  Zeus, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Instagram: ecco i 10 luoghi più fotografati nel 2013

Instagram: ecco i 10 luoghi più fotografati nel 2013

Proprio recentemente vi abbiamo spiegato come scaricare i video di Instagram (con o senza applicazioni aggiuntive), ma come sicuramente saprete il punto forte dell’app sono le foto. Gli utenti girano […]

Instagram: è ufficiale, la pubblicità sta per arrivare

Instagram: è ufficiale, la pubblicità sta per arrivare

Si vociferava che Instagram avesse incluso dei mini-video della durata di 15 secondi, e non 6 come Vine, per aggiungere in futuro degli spot pubblicitari che, secondo molti, avrebbero rovinato l’esperienza […]

Instagram sul Web, ancora più bello e comodo con Copygram!

Instagram sul Web, ancora più bello e comodo con Copygram!

Instagram cerca di offrirci un’esperienza soddisfacente da ogni piattaforma e, almeno in parte, ci riesce. Dobbiamo ammettere che la sua applicazione risulta semplice, efficace e in grado di garantire una […]

I domini più pericolosi del Web, secondo McAfee. Da evitare? Soprattutto Hong-Kong, Cina e Filippine

I domini più pericolosi del Web, secondo McAfee. Da evitare? Soprattutto Hong-Kong, Cina e Filippine

Quali sono i domini che tendono ad essere più pericolosi sul Web, per via dei tanti server “distributori” di malware? A stilare la speciale classifica è la McAfee, società produttrice […]

60 servizi web gratuiti per rilevare e rimuovere virus, spyware e malware

60 servizi web gratuiti per rilevare e rimuovere virus, spyware e malware

Come ribadito in diverse occasioni, l’enorme sviluppo delle applicazioni web in questi ultimi periodi si è concentrato non solo in settori come e-mail, ufficio e comunicazione, ma anche in quello […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento