Geekissimo

Edward Snowden non si pente: “rifarei tutto” e spera nella crittografia end-to-end

 
Andrea Guida (@naqern)
11 Marzo 2014
0 commenti

Edward Snowden

Edward Snowden, la cosiddetta “talpa” del caso datagate che ha svelato al mondo le attività spionistiche della National Security Agency americana, è intervenuto al South by Southwest in collegamento video dalla Russia (dove ha trovato temporaneamente asilo, almeno fino a giugno) per parlare della sua battaglia in favore della privacy e del futuro di Internet.


Snowden ha detto che l’obiettivo dei governi e delle agenzie come la NSA è quello di “gettare fuoco” sul futuro della Rete continuando a spiare tutti, ma “noi”, gli utenti e le aziende che operano nel settore, dobbiamo vestire i panni dei “pompieri” e spegnere questo incendio.

La soluzione, secondo l’ex-collaboratore della CIA, è cifrare le comunicazioni grazie a un sistema di crittografia end-to-end in modo che la collezione di dati in massa da parte della NSA (e simili) diventi estremamente complessa.

In questo senso, servizi come Tor svolgono il loro compito in maniera eccellente ma hanno il problema di non essere immediati nel funzionamento per il grande pubblico. Di fronte a questa evidenza, Snowden ha detto che “La crittografia funziona”, pertanto non bisogna vederla come un’arte oscura ma, anzi, come una forma di "protezione contro le arti oscure”.

Sta alle grandi aziende del settore informatico impegnarsi in nome della privacy dei propri utenti e costruire sistemi che garantiscano una cifratura efficace dei dati senza risultare ostiche per l’utilizzatore medio.

L’intervento di Snowden al South by Southwest.

Alla domanda fatidica, che ognuno di noi avrebbe posto a Snowden: “lo rifaresti?”, quest’ultimo ha risposto in maniera convinta di sì confermando il suo impegno a battersi contro la raccolta di dati, spesso abusiva, da parte di governi e servizi di intelligence di vari paesi.

[The Verge]

Categorie: Internet
Tags: datagate,  Edward Snowden, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Obama annuncia la riforma della NSA, ma non parla dei dati raccolti sul Web

Obama annuncia la riforma della NSA, ma non parla dei dati raccolti sul Web

Il Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha tenuto un discorso pubblico nel quale ha annunciato i suoi piani di riforma della NSA dopo lo scandalo datagate svelato al mondo […]

11 febbraio: il Web protesta contro le attività spionistiche della NSA americana

11 febbraio: il Web protesta contro le attività spionistiche della NSA americana

Mozilla, Reddit e altri importanti nomi del mondo internettiano hanno scelto l’11 febbraio prossimo come giornata mondiale contro le attività spionistiche che l’NSA ha condotto e probabilmente continua a condurre […]

PRISM: nuova intervista ad Edward Snowden da Hong Kong

PRISM: nuova intervista ad Edward Snowden da Hong Kong

Il South China Morning Post ha pubblicato una nuova intervista ad Edward Snowden, l’ex tecnico della CIA auto-denunciatosi “talpa” del caso PRISM. Il pezzo, pubblicato nelle scorse ore, non riporta […]

PRISM: ecco Edward Snowden, l’uomo che ha rivelato i piani segreti del governo USA

PRISM: ecco Edward Snowden, l’uomo che ha rivelato i piani segreti del governo USA

La fuga di informazioni che ha svelato al mondo l’esistenza del programma PRISM si deve ad un uomo, il ventinovenne Edward Snowden, ex technical assistant della CIA, che ha deciso […]

Mierda Mail: un email di merda!

Mierda Mail: un email di merda!

Questa Mierda Mail è proprio un email di merda! Questa è la traduzione del provocatorio servizio spagnolo che offre un email temporanea della durata di 15 minuti, adatta per ricevere […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento