Geekissimo

La bufala Facebook su Daniela Filippi morta per vaccino AstraZeneca

 
Antonio Mele
29 Marzo 2021
1 commento

Sta prendendo piede su Facebook, complice anche qualche articolo di giornale dal titolo approssimativo, la vicenda di Daniela Filippi che secondo alcuni addetti ai lavori sarebbe morta a causa del vaccino AstraZeneca. Una questione delicata che, come si può facilmente interessare, ha richiamato l’attenzione di tante persone nel nostro Paese. Da un anno non parlavamo di bufale social a tema Covid, come potrete notare con il nostro ultimo articolo a tema.

Daniela Filippi

Daniela Filippi

Il figlio smentisce che Daniela Filippi sia morta per vaccino AstraZeneca

Un primo bilancio sulla vicenda ci è arrivato nella giornata di domenica da Bufale, secondo cui non sarebbero imputabili al vaccino AstraZeneca le ragioni del decesso di Daniela Filippi. Abbiamo verificato ed effettivamente è stato proprio il figlio della donna a commentare su Facebook le illazioni di tanti no vax che sono arrivati addirittura al profilo della defunta. Basti pensare ad alcune prese di posizione del ragazzo, che vi confermiamo essere suo figlio:

Straziante questa serie di commenti, poco rispettoso nei confronti di mia madre e del dolore che sta provando tutta la nostra famiglia. Un abbraccio a te e a chi ci sostiene con forza, sono le persone come voi che rendono questo mondo un posto migliore. Mia madre è sempre stata a favore della ricerca e ha sempre creduto nel vaccino come una soluzione a questa crisi globale. Questa strumentalizzazione è vergognosa“.

Si spera che questo basti per placare le insinuazione e le polemiche che hanno tirato il ballo il vaccino AstraZeneca, considerando anche un’altra uscita del giovane che ha provato inutilmente a chiudere una volta per tutte le discussioni relative alla morte di Daniela Filippi:

“Vergognatevi, andate a fare propaganda politica da un’altra parte. Mia mamma ha sostenuto sempre la ricerca scientifica, e credeva che il vaccino fosse la soluzione. Mostrate del rispetto per la famiglia e per lei, non strumentalizzate questo dolore. Non ha nulla a che vedere il vaccino, ma un malessere che nessuno oltre chi le stava a fianco è stato in grado di capire e aiutare”.

Categorie: Facebook
Tags: Facebook, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Facebook permette di realizzare un video per dire grazie: ecco come

Facebook permette di realizzare un video per dire grazie: ecco come

La potenza virale delle idee lanciate di Facebook è immensa. Non parliamo solo delle applicazioni del social network, ma anche del famoso video “A Look Back” (uno sguardo al passato), ovvero […]

AVGO Free Facebook Downloader: scaricare in batch i video di Facebook

AVGO Free Facebook Downloader: scaricare in batch i video di Facebook

Su Facebook vengono condividi ogni giorno una gran quantità di contenuti di vario genere, video compresi. In alcuni casi può essere utile o necessario effettuare il download di uno o […]

Blabber, un servizio per registrare e condividere messaggi vocali su Facebook

Blabber, un servizio per registrare e condividere messaggi vocali su Facebook

Gli utenti di oggi sono meno impegnati a comporre messaggi di testo a pagamento tramite il loro smartphone, ma sfruttano i tanti servizi di messaggistica istantanea o preferiscono mandare email. […]

Fanpage Mobilizer: trasformare le pagine Facebook in web app

Fanpage Mobilizer: trasformare le pagine Facebook in web app

Le fan page di Facebook stanno acquisendo un’importanza sempre maggiore. Anche il social network blu si è roso conto che il suo strumento è divenuto un potente mezzo di sponsorizzazione […]

Come importare i contatti da Facebook a Google + e Twitter [Video tutorial]

Come importare i contatti da Facebook a Google + e Twitter [Video tutorial]

Con il nuovo social network, uno degli aspetti che può frenare molti utenti, è la mancanza di amici su questo servizio. Di default, non è possibile importare alcun contatto da […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento