Geekissimo

I nuovi accordi di PayPal, a partire da Google Clouds

 
Shor (Angelo Di Veroli)
19 Maggio 2021
0 commenti

Foto di Brett Jordan da Pexels

PayPal si conferma come uno dei metodi di pagamento più utilizzati al mondo, con una platea di utenti che, soltanto nel 2018, ha oltrepassato i 250 milioni di account, con una rilevante crescita di mese in mese, stimata intorno ai 3 milioni di nuove adesioni.

La vitalità della società statunitense fondata nel 2009, e che ha fatto della riservatezza rispetto alle trasmissioni di dati personali il proprio punto di forza – basandosi, per le transazioni, sugli indirizzi e-mail – è oggi confermata da nuove collaborazioni di settore, ma anche di importanti conferme, specialmente in campo entertainment, ma non soltanto.

L’ultima novità giunge da una recente partnership tra Google Clouds e PayPal: visto infatti, nel 2019, il forte aumento di transazioni digitali della società americana (più di 1000 al secondo, anche in corrispondenza di eventi come il “Black Friday”), Google, per mezzo di un cloud ibrido, ha ben pensato di sostenere, anche a livello tecnico, tale mole di trasferimenti monetari, agevolando inoltre l’elaborazione dei dati generali. Si tratta di un reciproco vantaggio, del resto, visto che “Google Ads” e “Google Workspace” hanno introdotto proprio PayPal come mezzo principale di pagamento, garantendo così ai propri utenti un servizio sempre più richiesto.

Un servizio che, come si è detto, spazia anche al campo dell’entertainment online, tra operatori già vicini al metodo PayPal di pagamento, e nuovi accordi settoriali.

Un primo esempio, in merito, è quello dei casinò online legali e certificati da ADM, nei quali la tutela dei pagamenti è quanto mai fondamentale: nei casino con Paypal infatti, non è necessario l’inserimento dei dati delle carte di credito al momento della registrazione e, nello specifico, si possono effettuare depositi e prelievi immediati, in piena sicurezza, previo accesso, tramite login al proprio account PayPal.

Oltre ai casinò digitali, però, PayPal si conferma come un metodo di pagamento ricercato anche in ambito Esports, come attesta dopotutto – per citare un’altra partnership importante – il rinnovato accordo – stipulato inizialmente nel 2018 e ora prorogato al settembre del 2022, con conferma ufficiale di Ubisoft- , tra la piattaforma americana e “Rainbow Six”.

Si parla di segnali importanti, su tutti i fronti, dunque, per la rinnovata vitalità di PayPal, che ora fa parlare di sé anche per nuove prospettive di accordo, come quella con “Happy Returns”, azienda start-up specializzata, – oltre la dimensione degli acquisti e dell’adesione ai servizi -, nei resi relativi all’e-commerce.

 

 

 

Categorie: News
Tags: PayPal, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Samsung, un nuovo smartwatch con caratteristiche all’avanguardia

Samsung, un nuovo smartwatch con caratteristiche all’avanguardia

Gli smartwatch, oramai è cosa ben chiara a tutti, rappresentano parte del futuro del mercato tech ed il fatto che buona parte dei colossi dell’IT abbia intenzione di entrare a far parte, […]

Google vuole acquisire il 40% di eBay?

Google vuole acquisire il 40% di eBay?

Da qualche ora a questa parte ha cominciato a circolare online, e non solo, un rumor decisamente interessante ma che, considerando l’importanza dei nomi coinvolti, è sicuramente da prendere con […]

PayPal aggiorna e rivoluziona l’app per iOS e Android

PayPal aggiorna e rivoluziona l’app per iOS e Android

Nel corso delle ultime ore PayPal ha annunciato la disponibilità di un interessante ed importante aggiornamento per la sua app per device iOS ed Android. Con l’aggiornamento l’app PayPal continua […]

PayPal, segnalata vulnerabilità ma niente rimborso

PayPal, segnalata vulnerabilità ma niente rimborso

Alcuni hanno già sentito nominare in altre occasioni Robert Kugler in fatto sicurezza ma la vicenda salita agli onori della cronaca nel corso delle ultime ore è sicuramente ben più […]

PayPal, il lettore di impronte digitali renderà più sicuro l’iPhone 5S

PayPal, il lettore di impronte digitali renderà più sicuro l’iPhone 5S

Il lettore di impronte digitali, una tecnologia grazie alla quale incrementare la sicurezza e dire addio all’inserimento delle password, è una tra le maggiori novità che dovrebbero essere presenti sul […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento