Geekissimo

Termini di invio fatture elettroniche 2021: ecco quali sono le novità

 
Antonio Mele
14 Agosto 2021
1 commento

Quando un’impresa o un libero professionista deve inviare delle fatture è fondamentale che presti attenzione alle date di emissione delle fatture e alle date di vendita di un prodotto e/o svolgimento di un servizio.

L’invio tardivo della fattura elettronica, infatti, è soggetto a sanzioni molto severe, che variano dal 90% al 180% dell’imponibile non correttamente fatturato, da quanto stabilito nell’art. 6 del D.lgs. n. 471/97.

fatture elettroniche

fatture elettroniche

L’articolo 21 del D.p.r. n. 633/72, afferma che la fattura deve essere emessa all’atto della sua consegna, spedizione, trasmissione o messa a disposizione del cessionario/committente. In riferimento alla fattura elettronica, la sua emissione avviene al momento della trasmissione del documento al Sistema di Interscambio.

La data di invio di fatture elettroniche, quindi, corrisponde alla data di trasmissione delle fatture al SdI. Vediamo nel dettaglio come funziona il processo di emissione delle fatture elettroniche.

Invio fatture elettroniche: ecco come funziona

Le fatture elettroniche immediate, secondo quanto stabilito dall’AdE e dal Decreto Legge n. 34/2019, devono essere emesse entro 12 giorni dall’effettuazione di un’operazione.

Generalmente, le fatture immediate si emettono entro 24 ore dalla prestazione o vendita effettuata, tuttavia, nel documento bisogna sempre indicare la data di esecuzione dell’operazione.

L’invio fatture elettroniche differite, invece, emesse ai sensi dell’art. 21, comma 4 lett.a del D.p.r. n.633/72, riguarda le seguenti operazioni:

  • Cessione di un bene la cui consegna o spedizione risulta da un documento di trasporto;
  • La prestazione di servizi effettuata nello stesso mese solare e nei confronti dello stesso soggetto.

In queste fatture è necessario indicare gli estremi del documento contenente i dettagli delle operazioni effettuate e la loro emissione deve essere effettuata entro il 15° giorno del mese successivo al giorno in cui sono state effettuate le operazioni.

Secondo quanto stabilito dall’Agenzia delle Entrate, per le fatture elettroniche differite è possibile indicare la data dell’ultima operazione effettuata per lo stesso soggetto.

Come funziona l’emissione della fattura anticipata

Secondo l’art. 6 del D.p.r. n. 633/72, si stabiliscono delle regole per individuare il momento dell’effettuazione in base all’operazione effettuata: per la cessione dei beni immobili è necessario considerare la stipula del contratto, per la cessione dei beni mobili la consegna, per le prestazioni di servizi si considera il pagamento del corrispettivo.

L’invio di fatture elettroniche anticipate prevede che il momento dell’emissione del documento coincida con la data di effettuazione dell’operazione, quindi le fatture devono essere emesse entro 12 giorni dalla data di riferimento.

Tutte le piattaforme e i software per la fatturazione elettronica permettono di inviare fatture immediate, anticipate o differite e dispongono di un manuale o delle FAQ che offrono istruzioni chiare e trasparenti su come realizzare correttamente una fattura elettronica. Tuttavia, per eventuali chiarimenti è possibile trovare le informazioni utili sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Categorie: News
Tags: fatture, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Gmail, traduzione automatica delle email per tutti

Gmail, traduzione automatica delle email per tutti

Messo da parte lo spirito rivoluzionario che qualche mese fa ha portato al cambio del tema predefinito del servizio, in contemporanea con l’apertura al pubblico di Google Plus, Google torna […]

Gli U2 investono in Dropbox

Gli U2 investono in Dropbox

Bono e The Edge degli U2 hanno deciso di investire parte dei loro risparmi per finanziare Dropbox. A testimoniare il legame tra la rock band irlandese e l’azienda di Drew […]

Pesci d’aprile 2012, i migliori scherzi tecnologici pubblicati online

Pesci d’aprile 2012, i migliori scherzi tecnologici pubblicati online

Come ogni 2 aprile, anche nel 2012 siamo qui per fare un resoconto di quelli che sono stati i migliori pesci d’aprile tecnologici dell’anno. Google ha dominato, come sempre, la […]

Mediaset si fa “soffiare” il dominio Mediaset.com

Mediaset si fa “soffiare” il dominio Mediaset.com

Figuraccia di Mediaset. Il gruppo televisivo guidato da Fedele Confalonieri e Pier Silvio Berlusconi ha letteralmente dimenticato di rinnovare il dominio commerciale per il suo sito ed ora, digitando mediaset.com […]

Google Chrome, spiragli su Mac e Linux

Google Chrome, spiragli su Mac e Linux

Apprendiamo dalla blogosfera locale e internazionale di una notizia che molti di voi lettori stavano aspettando da tempo. Google Chrome, il più recente software partecipante alla guerra dei browsers, è […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1airlines tickets cheapest

    Remarkable! Its actually awesome post, I have
    got much clear idea about from this article.

    2 Apr 2022, 2:29 pm Rispondi|Quota