Geekissimo

Anonymous

anonymous

FBI, gli hacker stanno avendo la meglio nella guerra alla cybercriminalità

Pubblicato il 28/03/2012 di: Martina Oliva 4 commenti
FBI, gli hacker stanno avendo la meglio nella guerra alla cybercriminalità

Il piatto della bilancia dell’oramai eterna, o quasi, guerra alla cybercriminalità potrebbe pendere, stando a quelle che sono le ultime informazioni al momento disponibili, dalla parte dei pirati informatici ed a lanciare l’allarme sono gli stessi servizi segreti statunitensi. Nel […]Continua a leggere

LulzSec alla riscossa: beffa o verità?

Pubblicato il 23/03/2012 di: Martina Oliva 1 commento
LulzSec alla riscossa: beffa o verità?

A giugno dello scorso anno LulzSec, il noto gruppo di hacker attivisti, aveva annunciato l’interruzione della sua attività mediante un semplice ed apposito messaggio pubblicato su Twitter. Nel corso delle ultime ore, però, tra gli innumerevoli video presenti su YouTube […]Continua a leggere

Anonymous continua la sua battaglia contro il Vaticano

Pubblicato il 23/03/2012 di: Andrea Guida (@naqern) 6 commenti
Anonymous continua la sua battaglia contro il Vaticano

Gli Anonymous continuano la loro battaglia contro il Vaticano e tutti i siti Internet che, in qualche modo, hanno a che fare con esso. Dopo aver mandato giù il sito Vatican.va per due volte consecutive nel giro di pochi giorni […]Continua a leggere

Anonymous OS è stato rimosso da SourceForge

Pubblicato il 17/03/2012 di: Martina Oliva 1 commento
Anonymous OS è stato rimosso da SourceForge

A poche ore dall’inserimento su SourceForge il numero di download di Anonymous OS ha raggiunto cifre di non poco conto e degne di un prodotto ricco di fama attirando l’attenzione della vasta utenza e dei media. La gloria della distro […]Continua a leggere

Arriva Anonymous OS: vero sistema operativo o fake ripieno di virus?

Pubblicato il 16/03/2012 di: Martina Oliva 3 commenti
Arriva Anonymous OS: vero sistema operativo o fake ripieno di virus?

Nel corso degli ultimi giorni si è parlato a più riprese di Anonymous e degli attacchi sferrati nei confronti del Vaticano, di Trenitalia e di Equitalia ma adesso il collettivo torna a far discutere di sé, questa volta, però, al […]Continua a leggere

Anonymous svela i dati di accesso di Radio Vaticana

Pubblicato il 13/03/2012 di: Andrea Guida (@naqern) 6 commenti
Anonymous svela i dati di accesso di Radio Vaticana

Ebbene sì, anche quest’oggi la cronaca internettiana ci spinge ad occuparci di Anonymous. Dopo aver attaccato i siti di Trenitalia ed Equitalia durante lo scorso fine settimana, il noto gruppo di hacktivisti è tornato ad occuparsi di una sua vecchia […]Continua a leggere

Anonymous affonda il sito di Equitalia

Pubblicato il 12/03/2012 di: Andrea Guida (@naqern) 11 commenti
Anonymous affonda il sito di Equitalia

Dopo aver attaccato il sito di Trenitalia, Anonymous ha concluso un week-end di particolare attivismo mettendo KO il portale di Equitalia, la società pubblica incaricata per la riscossione nazionale dei tributi. L’attacco è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri (domenica […]Continua a leggere

Anonymous colpisce il sito di Trenitalia

Pubblicato il 11/03/2012 di: Andrea Guida (@naqern) 5 commenti
Anonymous colpisce il sito di Trenitalia

Nella giornata di ieri (sabato 10 marzo 2012), il sito di Trenitalia è risultato irraggiungibile per diversi minuti. Colpa di un attacco sferrato dagli hacktivisti di Anonymous Italia che sul proprio blog hanno rivendicato l’operazione spiegandone i motivi. Tra questi […]Continua a leggere

Le Iene intervistano un membro di Anonymous Italia

Pubblicato il 09/03/2012 di: Andrea Guida (@naqern) 4 commenti
Le Iene intervistano un membro di Anonymous Italia

Durante la puntata delle Iene andata in onda ieri sera, 8 marzo 2012, su Italia Uno, è stata trasmessa la prima intervista televisiva ad un membro di Anonymous Italia. Nascosto dalla consueta maschera divenuta emblema del gruppo, l’hacktivista ha cercato […]Continua a leggere

Anonymous attacca e manda offline il sito web del Vaticano

Pubblicato il 08/03/2012 di: Martina Oliva 6 commenti
Anonymous attacca e manda offline il sito web del Vaticano

Durante le ultime ore Anonymous ha messo a segno un altro colpo puntando, questa volta, ai server del sito web del Vaticano e rendendo quindi vatican.va praticamente inaccessibile. Se inizialmente vi erano state alcune incertezze circa la natura del down ed […]Continua a leggere

L’Interpol e l’operazione contro Anonymous: arrestati 25 hacker

Pubblicato il 29/02/2012 di: Martina Oliva 12 commenti
L’Interpol e l’operazione contro Anonymous: arrestati 25 hacker

Così come reso noto da un recente comunicato ufficiale, l’Interpol, nel corso delle ultime ore, ha portato a segno una nuova missione che si aggiunge ai già numerosi capitoli degli scontri tra hacker ed autorità internazionali: l’arresto di ben 25 […]Continua a leggere

Anonymous e WikiLeaks, avviata la pubblicazione di 5 milioni di e-mail della Stratfor

Pubblicato il 27/02/2012 di: Martina Oliva 1 commento
Anonymous e WikiLeaks, avviata la pubblicazione di 5 milioni di e-mail della Stratfor

Non se ne parlava oramai da qualche tempo a questa parte ma, nel corso delle ultime ore, WikiLeaks è tornato nuovamente sotto i riflettori attirando l’attenzione dell’intero globo terrestre grazie alla nuova diffusione di uno straordinario quantitativo di documenti. Si […]Continua a leggere

Symantec e la beffa da 50 mila dollari degli hacker di Bombay

Pubblicato il 13/02/2012 di: Martina Oliva 2 commenti
Symantec e la beffa da 50 mila dollari degli hacker di Bombay

Quella emersa nel corso delle ultime ore è senz’altro una vicenda abbastanza singolare che ha visto coinvolta Symantec, la celebre azienda produttrice di risorse antivirus, ed un gruppo di hacker indiani di Bombay denominato YamaTough che hanno dichiarato di essere […]Continua a leggere

Facebook irraggiungibile per colpa di un film?

Pubblicato il 03/02/2012 di: Andrea Guida (@naqern) 3 commenti
Facebook irraggiungibile per colpa di un film?

Come già anticipato sulla nostra bacheca ufficiale, ieri sera Facebook è risultato offline per qualche minuto, qualcuno dice cinque altri dicono addirittura quindici, ma al momento non è questo che ci interessa. Ciò che ci piacerebbe tanto sapere è: perché […]Continua a leggere