Geekissimo

password

password

Sicurezza informatica: 6 persone su 10 usano sempre le stesse password

Pubblicato il 01/10/2012 di: Andrea Guida (@naqern) 2 commenti
Sicurezza informatica: 6 persone su 10 usano sempre le stesse password

Malgrado le cronache internettiane ci riferiscano sempre più spesso di episodi gravi riguardanti il trafugamento di password dai database di siti Internet, social network e servizi online di vario genere, a quanto pare l’utente medio non ha perso la (cattiva) […]Continua a leggere

Rivelare le password nascoste nei browser in pochi click

Pubblicato il 27/09/2012 di: Desiree Catani 5 commenti
Rivelare le password nascoste nei browser in pochi click

Usate dei programmi appositi per proteggere tutte le vostre preziose password oppure vi affidate semplicemente alla vostra mente? In ambedue i casi le parole segrete dovrebbero essere ben protette, ma se volete mantenere la vostra privacy non memorizzate le password […]Continua a leggere

Falla IEEE: svelati username e password di 100 mila dipendenti Google, Apple e altre

Pubblicato il 27/09/2012 di: Martina Oliva 0 commenti
Falla IEEE: svelati username e password di 100 mila dipendenti Google, Apple e altre

Circa 100 mila username e password di persone impiegate in Apple, Google, Oracle, Samsung, IBM, NASA e vari altri gruppi di rilievo sono stati pubblicamente accessibili, seppur per un periodo di tempo limitato, a causa di un problema su un server dell’IEEE (Institute […]Continua a leggere

R-Crypto: creare, gestire e crittografare contenitori virtuali per proteggere i propri file

Pubblicato il 19/09/2012 di: Martina Oliva 0 commenti
R-Crypto: creare, gestire e crittografare contenitori virtuali per proteggere i propri file

Proteggere i propri dati personali ed evitare che terzi possano accedervi è sicuramente una tra le principali priorità della maggior parte degli utenti. Per proteggere nel miglior modo possibile i propri dati sensibili è possibile ricorrere all’utilizzo di una tra […]Continua a leggere

Burn Note, creare messaggi che si autodistruggono dopo uno specifico numero di secondi

Pubblicato il 05/09/2012 di: Martina Oliva 0 commenti
Burn Note, creare messaggi che si autodistruggono dopo uno specifico numero di secondi

Sicuramente molti tra voi lettori avranno avuto più volte l’esigenza di comunicare ad altri utenti informazioni di una certa rilevanza in maniera sicura ed immediata evitando che possano essere visualizzate in un secondo momento. A tal proposito qui su Geekissimo abbiamo […]Continua a leggere

Due.im, inviare messaggi che vengono eliminati dopo essere stati letti

Pubblicato il 31/08/2012 di: Desiree Catani 0 commenti
Due.im, inviare messaggi che vengono eliminati dopo essere stati letti

Oggi comunicare è divenuto sicuramente più semplice, infatti, potrete raggiungere qualsiasi persona avendo un semplice contatto di posta elettronica oppure ricercando il suo nominativo su uno dei tanti social network. La semplicità, però, ha reso la comunicazione sicuramente molto più […]Continua a leggere

Microsoft, un account su cinque è nelle mani degli hacker

Pubblicato il 18/07/2012 di: Martina Oliva 4 commenti
Microsoft, un account su cinque è nelle mani degli hacker

Durante gli ultimi giorni Microsoft ha lanciato un appello a tutti i suoi utenti invitandoli a prestare un maggior grado di attenzione per quanto concerne la sicurezza di quelli che sono i propri dati. Infatti, in un post pubblicato sul […]Continua a leggere

Access Manager: gestire, organizzare e preservare l’accesso alle proprie password

Pubblicato il 18/07/2012 di: Martina Oliva 4 commenti
Access Manager: gestire, organizzare e preservare l’accesso alle proprie password

Riuscire a ricordare tutte le password impiegate per preservare l’accesso ai propri dati, a specifici servizi online, a determinati software e chi più ne ha più ne metta può risultare molto difficile specie quando, ad esempio, le parole chiave da […]Continua a leggere

OpenPuff, incorporare e camuffare file riservati all’interno di altri file

Pubblicato il 18/07/2012 di: Martina Oliva 0 commenti
OpenPuff, incorporare e camuffare file riservati all’interno di altri file

Quando sul computer in uso risultano archiviati file riservati e che, per un motivo o per un altro, sarebbe meglio proteggere dalla vista di eventuali utenti indiscreti disporre di apposite ed utili risorse mediante cui impedirne l’accesso si rivela di […]Continua a leggere

Nvidia, attacco hacker al forum ufficiale

Pubblicato il 16/07/2012 di: Martina Oliva 1 commento
Nvidia, attacco hacker al forum ufficiale

Proprio pochi giorni fa Yahoo! ha subito un attacco hacker rivendicato dal gruppo D33D consequenzialmente al quale anche le credenziali di numerosi utenti Gmail, Hotmail e AOL sono state messe a rischio. In contemporanea anche il forum Phandroid ha fatto […]Continua a leggere

Password Yahoo!: ad essere a rischio sono anche gli utenti Google, Microsoft ed AOL

Pubblicato il 14/07/2012 di: Martina Oliva 0 commenti
Password Yahoo!: ad essere a rischio sono anche gli utenti Google, Microsoft ed AOL

Dopo la notizia, risalente a diverse ore addietro, dell’attaco hacker a Yahoo! conseguenzaialmente al quale sono state diffuse in rete oltre 400 mila username e password degli utenti Marcus Carey, ricercatore presso Rapid7, ha annunciato che, unitamente ai dati facenti […]Continua a leggere

Attacco hacker a Yahoo!: oltre 400 mila password pubblicate online

Pubblicato il 12/07/2012 di: Martina Oliva 10 commenti
Attacco hacker a Yahoo!: oltre 400 mila password pubblicate online

Per tutti gli utenti Yahoo! è arrivato il momento di modificare la password del proprio account ed anche di farlo alla svelta poiché proprio questa mattina un sottodominio del colosso di Sunnyvale è stato hackerato ed i dati sensibili di […]Continua a leggere

CTI Encryption, criptare e decriptare testi impostando una combinazione di quattro password

Pubblicato il 07/07/2012 di: Martina Oliva 1 commento
CTI Encryption, criptare e decriptare testi impostando una combinazione di quattro password

Già altre volte, qui su Geekissimo, abbiamo ribadito che la sicurezza, per quanto riguarda quelli che sono i dati sensibili, non è mai troppa ragion per cui avere a portata di mano un valido ed apposito strumento grazie al quale […]Continua a leggere

LinkedIn e le password rubate: class action in USA

Pubblicato il 21/06/2012 di: Martina Oliva 0 commenti
LinkedIn e le password rubate: class action in USA

LinkedIn, la risorsa di social networking dedicata di professionisti, corre un grosso rischio: incorrere in una mega sanzione da almeno 5 milioni dollari per poter rimborsare i propri utenti dopo la tanto chiacchierata fuga di milioni di password avvenuta non […]Continua a leggere