Geekissimo

Fortnite torna disponibile per tutti: cosa dobbiamo sapere

 
Antonio Mele
9 Maggio 2022
0 commenti

Buone notizie per tutti coloro che hanno faticato non poco a giocare a Fortnite nel corso degli ultimi mesi. Fortnite è stato a lungo uno dei giochi per dispositivi mobili più popolari. Quando Epic Games, lo sviluppatore, ha cercato di prendere posizione contro il taglio agli acquisti della valuta di gioco V-Bucks presa da Google sul Play Store e da Apple sull’App Store, il gioco è stato tolto dai mercati.

Fortnite

Fortnite

Alcune indicazioni sulla disponibilità di Fortnite

Gli utenti Android potevano comunque scaricare Fortnite sul proprio dispositivo mobile, ma gli utenti iOS erano completamente tagliati fuori. Epic ha ora stretto una partnership con Xbox che riporta Fortnite su queste piattaforme e lo rende libero di giocare come sempre.

Fortnite Mobile è tornato come gioco basato su browser proprio in questi giorni. Come sono andate le cose? Epic Games ha annunciato una nuova partnership con Xbox Cloud Gaming per rendere Fortnite disponibile agli utenti Android e iOS di tutto il mondo. Il gioco è gratuito e non è necessario un abbonamento a Xbox Game Pass per giocare a Fortnite.

Il cloud gaming ha rivoluzionato il modo in cui giochiamo, consentendo persino di giocare ai giochi per console su dispositivi mobili. Tutto il lavoro pesante viene eseguito nel cloud e i giochi vengono essenzialmente trasmessi in streaming sul tuo dispositivo come un video.

Tutto ciò che serve è un account Microsoft e uno smartphone o tablet Android con accesso a Internet. Non sono richiesti download, installazioni o abbonamenti. Visita semplicemente xbox.com/play nel tuo browser mobile, accedi con il tuo account Microsoft e sei a posto. I controlli touch nativi sono supportati, quindi anche se non hai un controller di gioco da abbinare al tuo dispositivo, puoi anche giocare a Fortnite.

Epic Games ha mantenuto una relazione con Samsung anche quando Fortnite era disponibile sul Play Store. Quando Fortnite è stato lanciato per la prima volta per Android, era esclusivo del Galaxy Note 9 per un periodo di tempo limitato. Epic ha anche lanciato oggetti esclusivi come la skin Samsung Fortnite Glow , ha condotto una Fortnite Galaxy Cup e ha offerto articoli cosmetici aggiuntivi.

Anche quando l’app è stata rimossa dal Play Store, questa partnership con Samsung ha consentito a Epic Games di avere accesso alla base di utenti del principale produttore mondiale di Android. Puoi comunque scaricare Fortnite dal Galaxy Store di Samsung senza dover saltare attraverso i cerchi. Insomma, le cose stanno cambiando in modo significativo ora.

Categorie: Videogame
Tags: Fortnite, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Fortnite e la collaborazione con Funko: quali novità in arrivo?

Fortnite e la collaborazione con Funko: quali novità in arrivo?

Approfondimento stavolta legato a Fortnite e alla collaborazione con Funko, considerando il fatto che vogliamo esaminare quali novità siano in arrivo

Guida alla vittoria in Fortnite: quando arriva il momento di costruire?

Guida alla vittoria in Fortnite: quando arriva il momento di costruire?

Analizziamo alcune dritte intelligenti per raggiungere il proprio scopo in Fortnite, come nel caso del momento giusto per costruire all’interno del gioco in base al momento vissuto

Dengen Chronicles, il trading card game italiano arriva alla versione 4.0

Dengen Chronicles, il trading card game italiano arriva alla versione 4.0

Ormai lo sapete, Dengen Chronicles è uno dei nostri trading card game preferiti. Non solo perché è stato realizzato da sviluppatori italiani – e noi amiamo promuovere i progetti “made […]

Winnitron, un progetto per portare in Italia il cabinato con i migliori giochi Indie del mondo

Winnitron, un progetto per portare in Italia il cabinato con i migliori giochi Indie del mondo

Tutti i geek che hanno raggiunto lo stato di release pubblica (cioè sono nati) da almeno 25 anni sanno sicuramente cos’è l’ebrezza della sala giochi e cosa significa giocare con […]

Creare videogiochi senza saper programmare grazie a Microsoft Kodu

Creare videogiochi senza saper programmare grazie a Microsoft Kodu

La scorsa estate Microsoft ha rilasciato un tool tramite il Marketplace di Xbox 360 (dove si possono acquistare contenuti aggiuntivi e giochi acquistando con denaro reale dei punti da utilizzare […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento