Geekissimo

Radiohead: “Fate voi il prezzo del nostro album”

 
Daniele Semeraro ([email protected])
3 Ottobre 2007
12 commenti
Radiohead

In tempi in cui i canali di vendita di musica tradizionale sono sempre più in crisi, le major stanno facendo di tutto per accaparrarsi maggiori fette di pubblico e, quindi, evitare che esso si rivolga alla pirateria. E così ci si imbatte in notizie molto particolari, come questa. I Radiohead, famoso gruppo musicale inglese, hanno deciso di far scaricare ai propri fan le tracce del nuovo album facendo scegliere loro quanto pagare.

Il nuovo album, “In Rainbows”, sarà disponibile sul loro sito ufficiale a partire dal 10 ottobre. Una volta aggiunte al carrello le tracce preferite, l’utente potrà – non è uno scherzo – scegliere quanto pagare. 0,99 centesimi di Dollaro, come per iTunes? 0,89 come il nuovo Amazon Mp3 Music Store? Di meno… oppure, perché no, di più?


Per cercare di vendere qualcosa in più, sempre tramite il sito (ma questa volta pagando 40 Sterline) si potrà invece ricevere a casa una copia dell’album in cd e vinile e un altro cd contenente brani e foto extra. In pratica – cerchiamo d’interpretare le scelte di marketing a monte di questa iniziativa – il brano in sé può essere pagato anche pochissimo… ma poi se piace il fan ritorna e acquista cd e cofanetto da collezione.

Incredibile come la musica digitale, dunque, stia cambiando il modo di rapportarsi all’acquisto dei brani. Se davvero le major capiranno che la musica può essere venduta legalmente a prezzo basso, a guadagnarci saranno tutti: i consumatori, che avranno un prodotto originale e non contraffatto, e gli artisti. Che ne pensate? Voi quanto paghereste per un mp3 dei Radiohead? Vi comportereste correttamente?
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
10 software per organizzare al meglio la tua collezione musicale

10 software per organizzare al meglio la tua collezione musicale

Organizzare la musica sul proprio computer è sempre un compito lungo e noioso, soprattutto quando si tratta di rinominare, taggare accuratamente e modificare centinaia e centinaia di File Mp3. Ma […]

Come ottenere il meglio dalla propria musica digitale

Come ottenere il meglio dalla propria musica digitale

Ormai, per noi geek, la parola “musica” è diventata sinonimo di mp3, iPod e digitale. Di cari, vecchi CD in giro non se ne vedono quasi più e questo non […]

Mp3, ovvero la morte dell’alta fedeltà

Mp3, ovvero la morte dell’alta fedeltà

Alzi la mano chi non ha un lettore Mp3 o chi non ascolta mai musica in questo formato sul computer. Sono rimasti davvero in pochi (ovviamente nella fascia di età […]

ZiFiMusic, scoprire canzoni simili a quelle che preferiamo

ZiFiMusic, scoprire canzoni simili a quelle che preferiamo

Le solite canzoni che mandano continuamente in radio e TV non rispecchiano i vostri gusti musicali? Niente panico, anche a questo ci pensa il magico mondo del web! Oggi infatti […]

Audio Raider, scaricare legalmente musica grazie al web 2.0

Audio Raider, scaricare legalmente musica grazie al web 2.0

Audio Raider è un nuovo servizio web 2.0 che, sfruttando il motore di ricerca Google, permette di trovare (e scaricare) legalmente musica da internet. Interfaccia spartana al punto giusto e […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1capitancatarro

    tom york è un grande. i radiohead sono una band strepitosa. la loro strategia di mercato è vincente. piuttosto che scaricarlo aggratis, qualche piratuncolo si sforzerà di pagare anche solo 1cent a brano. meglio che nulla, di questi tempi, o no?

    3 Ott 2007, 9:35 am Rispondi|Quota
  • #2dr Hadamard

    Per i Radiohead sono pure disposto a spendere il giusto… Forse anche più del prezzo di iTunes Music Store!

    3 Ott 2007, 10:01 am Rispondi|Quota
  • #3k76

    è una cosa stupenda!
    questa è una bella mossa contro la pirateria.
    ci tengo a precisare che 40 sterline non sono affatto tante per il cd ed il vinile!
    IL VINILE!!!!! dico io, sono stati proprio furbi.

    bravi radiohead!

    3 Ott 2007, 10:20 am Rispondi|Quota
  • #4MiK*

    Mossa molto intelligente. Complimenti davvero alla band che, pur non incontrando il mio gusto musicale, merita sicuramente lodi!

    MiK

    3 Ott 2007, 10:37 am Rispondi|Quota
  • #5Goradan

    Un esempio da seguire…con i prezzi che vanno in giro sfido a non scaricarteli i cd…

    3 Ott 2007, 12:32 pm Rispondi|Quota
  • #6nexusdue

    Per adesso è una trovata pubblicitaria… vedremo se lo rifaranno

    3 Ott 2007, 6:48 pm Rispondi|Quota
  • #7Area 3000

    Complimenti, forse il futuro della musica portebbe essere questo! La pirateria deve essere affrontata con intelligenza ed innovazione, questa mi sembra al momento un’ottima idea….

    3 Ott 2007, 10:33 pm Rispondi|Quota
  • #8Area 3000

    Complimenti, forse il futuro della musica portebbe essere questo! La pirateria deve essere affrontata con intelligenza ed innovazione, questa mi sembra al momento un’ottima idea…

    3 Ott 2007, 10:34 pm Rispondi|Quota
  • #9Mangiucugna

    Se non fossero loro penserei a una trovata pubblicitaria ma un gruppo che fa un cd e non lo pubblicizza (vedi Kid A) è già più credibile dei NiN…

    4 Ott 2007, 12:42 am Rispondi|Quota
  • #10icy

    Sicuramente la maggior parte di scarica musica non originale sarà spronato ad acquistare in casi come questo. E’ una buona iniziativa, per chi compra (potendo decidere il prezzo) e per chi vende (avendo una buona dose di pubblicità, almeno all’inizio), e sprona ad aprire il mercato online. Ma le grandi case discografiche non credo proprio seguiranno questo approccio.

    4 Ott 2007, 10:23 am Rispondi|Quota
  • #11Nexso

    Sono molto fiero che i Radiohead (il mio gruppo preferito) abbia avuto questa strepitosa idea, ma se il download al prezzo che decide l’utente è un’ottima mossa, al contrario il cd musicale+vinile+cd extra mi sembra una sciocchezza. Che diavolo me ne faccio di un vinile se ho solo il pc? E non solo io! Non credo che tutti abbiano un lettore vinile a casa propria. Non voglio attaccare il Vinile come “formato”, ma precisare che non tutti lo potranno “leggere”. Inoltre , il cd con gli extra mi sembra uno spreco. Infine, spendere 50€ e passa per un box ricco di extra ma indifferente per la gente (e per me) desiderosa SOLO del cd musicale mi sembra senza senso. Paradossale: Scarichi al costo che preferisci le canzoni che dicono loro, e per avere il cd (con diverse canzoni inedite in più) devi comprare pure il vinile e il cd extra. Scusate ma per me è una truffa.

    4 Ott 2007, 11:49 am Rispondi|Quota
  • #12Innuendo

    @Nexso

    Sono molto fiero che i Radiohead (il mio gruppo preferito) abbia avuto questa strepitosa idea… [omissis] Scusate ma per me è una truffa.

    Sembra che il commento l’abbia cominciato una persona e finito un’altra 😀

    Lo so, lo so che la collocazione dell’omissis è mooolto opinabile, ma mi ha fatto sorridere…

    A parte gli scherzi la tua affermazione:
    “…spendere 50€ e passa per un box ricco di extra ma indifferente per la gente (e per me) desiderosa SOLO del cd musicale mi sembra senza senso…”

    è una banalità. è ovvio che il box si rivolge a tutti quelli che NON CONSIDERANO il suo acquisto una cosa senza senso e che a quanto pare le major (che ancora hanno entrate spaventose) e i Radiohead non considerano un campione tanto irrilevante.

    4 Ott 2007, 2:11 pm Rispondi|Quota