Geekissimo

Arriverà dalla Microsoft il primo “Mouse indossabile”

 
Romolo Ganzerli (Seroban)
17 Aprile 2008
1 commento

Il 21 giugno 1967 un tale Douglas Engelbart ottenne il brevetto per il suo indicatore di posizione X-Y per display: il mouse.
L’idea di Engelbart era quella di migliorare il modo di lavorare delle persone, e con la sua invenzione centrò in pieno l’obiettivo, segnando per sempre l’evoluzione del Personale Computer sotto tutti i punti di vista.
Da quella data lo sviluppo delle “periferiche di puntamento” non si è mai arrestato, e direttamente da Microsoft arriva voce di una possibile (e vicina) rivoluzione.

Precisamente ad Ottobre 2006, Microsoft registrò un brevetto di un nuovo tipo di mouse, le cui caratteristiche sono rimaste nascoste fino alla sua pubblicazione ufficiale, avvenuta proprio in questi giorni.
Si tratta di un mouse concepito in maniera completamente diversa da come siamo abituati, un mouse “indossabile“, da infilare nella propria mano e manovrare con l’ausilio delle dita, almeno questo è quanto emerge dalle bozze pubblicate insieme con il brevetto (cliccate sull’immagine in alto per la versione a più alta risoluzione).


Concettualmente l’idea di un mouse che si possa indossare e comandare direttamente con la propria mano potrebbe funzionare e potrebbe essere una vera comodità, ma c’è da vedere per prima cosa come questo viene realizzato dal punto di vista dei materiali, quanto peserà, e se sarà poi davvero così efficiente e pratico come si pensa.

Nella figura sono indicati con i numeri alcune parti, 114 e 116 indicano rispettivamente il tasto destro e sinistro, e dovrebbero essere premuti con il pollice, il numero 110 in figura 2 invece è un pulsante utile per attivare/disattivare il mouse, che non può ovviamente essere sempre attivo.
Queste le poche indiscrezioni trapelate, per il resto, bisognerà aspettare il lancio ufficiale.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Microsoft accusa Corel, la colpa è dello slider

Microsoft accusa Corel, la colpa è dello slider

Mentre nel mondo tutti erano indaffarati ad organizzare e festeggiare il Capodanno Microsoft era invece impegnata a far causa a Corel. Ebbene si, nel corso degli ultimi giorni Microsoft ha depositato […]

Microsoft potrebbe bloccare le vendite dei device Motorola in Germania

Microsoft potrebbe bloccare le vendite dei device Motorola in Germania

Secondo quanto stabilito dalla Corte di Monaco di Baviera alcuni tablet e smartphone di Motorola violano un brevetto Microsoft ragion per cui dovranno essere ritirati dal mercato tedesco. Il brevetto […]

Windows 7: annunciate ufficialmente le soluzioni Family Pack e Anytime Upgrade

Windows 7: annunciate ufficialmente le soluzioni Family Pack e Anytime Upgrade

Dopo il rilascio della RTM build, Windows 7 sta vivendo un periodo di “public testing” molto intenso. In vista della sintetizzazione della versione commerciale definitiva, Microsoft comincia a focalizzare la […]

Altre novità riguardanti l’atteso Service Pack 3 di Windows XP

Altre novità riguardanti l’atteso Service Pack 3 di Windows XP

Ebbene: si è discusso molto del rilascio di questi due Service Pack rispettivamente 1 e 3 per Windows Vista e Windows XP, che andrebbero a “riparare” nel primo caso il […]

Yahoo! ora ci si mette anche Google

Yahoo! ora ci si mette anche Google

Yahoo, Yahoo ed ancora Yahoo nella rete ormai è qualche giorno che non si parla d’altro, ovvero dell’acquisto da parte di Microsoft dell’ex colosso della ricerca. Avevo scritto qualche giorno […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1pepstx

    è un pò come il guanto indossato da Tom Cruise nel film Minority Report.!
    bè… sarebbe anche ora che sfornassero qualche aggeggino figo.
    anche xchè si parla sempre più di interazione, realtà aumentata, almeno c’è un pò di luce in proposito. ben venga!!

    il mondo è on line!

    18 Apr 2008, 2:06 am Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Microsoft ha pronto il mouse da indossare