Geekissimo

Firefox 4: tre modi per ridurre il consumo di RAM

 
Andrea Guida (@naqern)
17 Giugno 2011
6 commenti

Nonostante gli apprezzabili progressi fatti in merito, non siete ancora soddisfatti da come Firefox gestisce e “mangia” la RAM del vostro computer? Allora eccovi una lista di tre modi per ridurre il consumo di RAM di Firefox 4 che il sito MakeUseOf ha messo insieme cercando di dare una mano a chi, come voi, ritiene il panda rosso di casa Mozilla ancora troppo ingordo.

I consigli non hanno nulla di miracoloso, sono frutto di semplice buonsenso, e permettono di ottimizzare Firefox 4 mediante l’utilizzo di qualche estensione, l’applicazione di qualche trucchetto nel pannello di controllo e l’eliminazione di qualche componente superfluo dal programma. In seguito ad ogni passo trovate indicato il numero di schede aperte, estensioni installate e RAM consumata dal browser: così potrete rendervi conto dei miglioramenti ottenuti man mano che si va avanti con la guida.

Si inizia con 29 schede aperte, 31 estensioni e 700,740K di RAM consumati.


Passo 1 – Chiudere o congelare le schede

Come Capitan Ovvio suggerisce, più schede si hanno aperte e più RAM viene consumata da Firefox. Grazie a queste estensioni potrete ridurre il numero di schede attive (e quindi la percentuale di RAM consumata) senza per forza chiuderle del tutto e migliorare la gestione dei tab di Firefox.

  • BarTab: carica le schede solo quando vengono visitate.
  • Memory Fox: ottimizza la gestione della RAM da parte di Firefox.
  • Load Tabs Progressively: limita il numero di schede caricate contemporaneamente.
  • TabGroups Manager: permette di gestire le schede in gruppo e di congelarle/riattivarle a piacere in modo da consumare meno RAM.

Stato del browser dopo questo consiglio: 16 schede aperte; 31 estensioni; 496,860K di RAM consumati.

Passo 2 – rimuovere le estensioni

Altro consiglio abbastanza ovvio ma che nessuno segue mai: installare molte estensioni rallenta il caricamento del browser e aumenta a dismisura la RAM utilizzata da quest’ultimo. Fatevi un giro sul sito Mozilla Performance e date un’occhiata all’elenco degli add-on che inficiano di più sulle performance di Firefox.

Per disinstallare le estensioni – ormai lo saprete sicuramente – non dovete far altro che cliccare sul pulsante arancione Firefox (in alto a sinistra) e selezionare la voce Componenti aggiuntivi del menu che compare. Nella finestra che si apre, individuate gli add-on di cui volete sbarazzarvi e cliccate sul pulsante Rimuovi collocato sotto i loro nomi.

Stato del browser dopo questo consiglio: 16 schede aperte; 21 estensioni; 443,916K di RAM consumati.

Passo 3 – trucchetti in about:config

Il titolo dice tutto. Eccovi una serie di trucchetti per diminuire la RAM utilizzata da Firefox da applicare nel pannello di controllo di Firefox. Come ci si accede? Semplice, digitando about:config nella barra degli indirizzi e premendo Invio.

  • Limitare l’utilizzo della RAM: fare doppio click sulla chiave “browser.cache.disk.capacity” e impostare il suo valore su una cifra un po’ al di sotto di quella predefinita. In linea generale – ma dipende sempre dalla RAM che si ha a disposizione – “400000” è un buon valore.
  • Ridurre l’uso della RAM quando Firefox è minimizzato: creare un nuovo booleano (click destro > Nuovo > Booleano) e rinominarlo in “config.trim_on_minimize”. Impostare il suo valore su “true”.
  • Limitare la memoria dedicata alle schede aperte: fare doppio click sulla chiave “browser.sessionhistory.max_total_viewers” e cambiare il suo valore in “0” per non conservare alcuna scheda in memoria oppure in un valore basso consono alla propria RAM (es. “1” per 32MB di RAM; “2” per 64MB di RAM; “3” per 128MB di RAM, ecc.).

Stato del browser dopo questo consiglio: 16 schede aperte; 31 estensioni; ~400,000K (massimizzato) e ~350,000K (minimizzato) di RAM consumati.

Con questo è tutto. Provate a seguire questi consigli e fateci sapere quali effetti hanno avuto sul vostro navigatore di fiducia.

Aspettando Firefox 5…

Il prossimo appuntamento con Firefox è per la settimana prossima, il 21 giugno, quando debutterà la versione finale di Firefox 5. Questi consigli, ovviamente, vanno tenuti per buoni anche per la prossima release del browser (che potete trovare in versione RC qui).

[Photo Credits | Silvio Sousa Cabral]

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Guida all’ottimizzazione di Firefox 4

Guida all’ottimizzazione di Firefox 4

La versione finale di Firefox 4 è finalmente fuori e noi, come ormai da tradizione, siamo pronti ad offrirvi una raccolta di trucchetti e suggerimenti per ottimizzarla rendendo la navigazione […]

Start Faster: come velocizzare l’avvio di Firefox 4 su Windows

Start Faster: come velocizzare l’avvio di Firefox 4 su Windows

Come i più attenti alle cronache firefoxiane di voi ben sapranno, all’inizio dell’anno uno sviluppatore è riuscito a creare una patch per ridurre drasticamente i tempi di avvio di Firefox […]

Firefox: cos’è il processo plugin-container.exe e come disabilitarlo per risparmiare RAM

Firefox: cos’è il processo plugin-container.exe e come disabilitarlo per risparmiare RAM

Se utilizzate Firefox come browser principale, vi sarete sicuramente accorti che nel task manager di Windows, da quando il programma è stato aggiornato alla versione 3.6.4, è comparso un nuovo […]

Firefox, come velocizzarlo spostando la cache nella RAM (senza RAMDisk)

Firefox, come velocizzarlo spostando la cache nella RAM (senza RAMDisk)

Ricordate il trucchetto per velocizzare Firefox in maniera estrema usando RAMDisk che postammo l’anno scorso? Bene, allora sappiate che esiste un metodo per ottenere un risultato simile (ma non identico) […]

Firefox: velocizziamolo in maniera estrema con RAMDisk

Firefox: velocizziamolo in maniera estrema con RAMDisk

Come ormai risaputo, le versioni più recenti di Firefox utilizzano un database SQL per conservare e leggere informazioni quali cookie, segnalibri e feed RSS. Questi database con l’andar del tempo […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1merovingio

    Firefox 5 dimezza la pesantezza delle pagine, ma risulta sempre pesante per le pagine che montano adobe flash. Per queste ultime un alleggerimento lo si ottiene in firefox 7 con credo il motore tunderlight per ora disponbile solo in formato dev.

    Per quanto riguarda Firefox4.0, il suo problema è che scaricando un file di grosse dimensioni (rapidshare, megaupload, ecc…) o guardando tanti video adobe flash (youtube per esempio), poi il browser rimane carico di memoria ram, anche se si chiudono le pagine. A tal riguardo esistono come memory restart, compatibile con FF4.01 e non 5 o 6, le quali segnalando un limite di memoria hanno un bottone che muta a rosso quando lo si supera e cliccandoci sopra si riavvia il browser, azzerando la memoria ram occupata per niente (occupata anche dopo aver chiuso le pagine youtube)

    17 Giu 2011, 2:39 pm Rispondi|Quota
  • #2antonio

    Conosco un bel modo per ridurre il consumo di ram con firefox; disinstallarlo !!!

    17 Giu 2011, 7:05 pm Rispondi|Quota
  • #3linea gotica

    non so se sia colpa del mio pietoso Vista, ma sul mio computer Firefox 4 gira malissimo e non lo uso più. meglio chrome

    17 Giu 2011, 10:36 pm Rispondi|Quota
  • #4merovingio

    Fate un post in cui spiegate le regole con cui moderate il blog?

    Non sono per niente chiare, specie per i messaggi che cancellate!

    18 Giu 2011, 3:01 pm Rispondi|Quota
  • #5merovingio

    ma lol, 2 commenti mandati, zero postati dopo 2 giorni. Mistero

    18 Giu 2011, 8:31 pm Rispondi|Quota
  • #6claudio

    memory fox e le modifiche su about:config sembrano essere particolarmente efficaci, peccato che la prima sia disponibile solo per windows. comunque ottimo articolo

    18 Giu 2011, 10:58 pm Rispondi|Quota