Geekissimo

Muore Dennis Ritchie: padre di Unix e del C

 
Martina Oliva
14 Ottobre 2011
7 commenti

Dennis Ritchie

Nelle ultime ore è stata data la triste notizia relativa alla morte di uno degli uomini che ha contribuito a costruire le basi dell’attuale e moderno mondo informatico: Dennis Ritchie, conosciuto come padre del sistema operativo Unix e del linguaggio di programmazione C, è morto all’età di 70 anni.

Dennis Ritchie è morto nella sua abitazione dopo un lungo periodo di malattia e tra i primi a dare la notizia della triste scomparsa è stato il suo ex collega Rob Pike, attualmente operativo presso Google.

Quello di Dennis Ritchie, unitamente al al lavoro di Ken Thompson, è stato un contributo di fondamentale importanza al fine di consentire l’evoluzione delle tecnologie informatiche, nonostante il nome dell’anziano informatico e programmatore non risulti tanto noto come quello di Steve Jobs.


Dennis Ritchie, dopo la laurea in matematica ed il dottorato in fisica, ha iniziato la sua attività a Bell Labs sul finire degli sessanta, lavorando sul linguaggio macchina e sviluppando Unix, inizialmente concepito come “sistema operativo generico per computer “, di cui ne sono i discendenti più o meno diretti la maggior parte dei moderni OS per computer e, in tempi più recenti, anche per device mobile.

Non molti anni dopo Ritchie si adoperò poi nella creazione del general-purpose C, l’attuale secondo linguaggio di programmazione più popolare al mondo che ha spianato la strada a molteplici altri moderni linguaggi.

Grazie al suo operato Dennis Ritchie è stato poi omaggiato nel 1983 con il Premio Turing e con la National Medal of Technology consegnatagli nel 1998 dal presidente degli Stati Uniti Bill Clinton.

Photo credits | Flickr

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Google permette di indicare la sorte del proprio account dopo la morte

Google permette di indicare la sorte del proprio account dopo la morte

Il tema della morte non è sicuramente tra i più semplici da trattare. Google di questo ne è consapevole ma ha anche ben perente il fatto che la stragrande maggioranza […]

Kim Dotcom, Megaupload ritornerà ma questa volta cifrato

Kim Dotcom, Megaupload ritornerà ma questa volta cifrato

Mentre The Pirate Bay ha scelto di affidarsi al cloud per aggirare la collera delle major e delle autorità Kim Dotcom è invece alle prese con ulteriori soluzioni alternative mediante cui […]

Addio Jack Tramiel, l’inventore del Commodore 64

Addio Jack Tramiel, l’inventore del Commodore 64

Il Commodore 64, altrimenti noto anche come C64 e Cbm64, è, senza alcun dubbio, “il computer” per eccellenza, quello più venduto e conosciuto al mondo, macchina alla quale si deve […]

Android@Home, Google è al lavoro sul suo sistema di intrattenimento domestico

[email protected], Google è al lavoro sul suo sistema di intrattenimento domestico

Secondo molteplici indiscrezioni diffuse da fonti differenti, comprese il Wall Street Journal ed il New York Times, Google sarebbe al lavoro su un nuovo ed interessantissimo progetto interamente incentrato su […]

Addio a John McCarthy, il padre dell’intelligenza artificiale

Addio a John McCarthy, il padre dell’intelligenza artificiale

Dopo la recente scomparsa di Steve Jobs, l’ex CEO di Apple meglio conosciuto come “l’uomo visionario”, e quella di Dennis Ritchie, padre di Unix e del C, anche John McCarthy, […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Max

    RIP Dennis Ritchie, tu si che sei un vero genio, è il tuo lavoro è eterno, grazie a te abbiamo tutti i computer.
    ciao

    14 Ott 2011, 10:39 am Rispondi|Quota
  • #2Alberto Paolucci

    DI questo personaggio però non troverò gente su Facebook che lo ocnsacrerà "Dio RItchie" come invece hanno fatto con Jobs -.- Mi spiace della sua morte, anche lui è uno dei tanti ad aver contribuito al panorama dell'informatica mondiale in modo da fare diventare l'informatica quella che tutti noi conosciamo oggi

    14 Ott 2011, 10:47 am Rispondi|Quota
  • #3francesco

    è vero, veramente un grande..

    14 Ott 2011, 12:05 pm Rispondi|Quota
  • #4Gianpiero

    grazie hai aperto nuove vie come Cristoforo Colombo, poi tutti gli altri ti hanno copiato.
    ciao

    14 Ott 2011, 3:04 pm Rispondi|Quota
  • #5Nicola Pietragalla

    la cosa che fa più male di tutte è quella di vederci così in pochi qua sotto…
    e lo dice uno che in campo pc usa esclusivamente Windows,
    senza di lui Jobs avrebbe avuto pariglia di pene per cui vantarsi,
    senza codice unix, senza le mani di quest'uomo,
    Avrebbe messo le cicorie nei mac e negli iphones!
    è LUI CHE I FANBOY APPLE DEVONO RINGRAZIARE!!!

    14 Ott 2011, 10:40 pm Rispondi|Quota
  • #6Raziel86

    Poco male, almeno andrà ad insegnare a Steve Jobs come fare programmi decenti.

    15 Ott 2011, 8:54 am Rispondi|Quota
  • #7geek lover ^_^

    devo dire che in realtà nn lo conoscevo…basta fare una ricerchina per sapere che in vero l'unix è ciò che permise al malefico duo la creazione del pc come user interface…Un altro eroe dell'informatica…

    16 Ott 2011, 3:13 pm Rispondi|Quota