Geekissimo

Tech e innovazione: il contributo delle università

 
Antonio Mele
6 Febbraio 2021
0 commenti

Negli ultimi venti anni la tecnologia è diventata parte integrante della nostra società. A partire dagli anni 2000 siamo stati sempre più aperti alle tecnologie e all’innovazione. Infatti, si parla oggi di società dell’informazione o società digitalizzata.

La tecnologia e i numerosi dispositivi che si sono affacciati sul mercato sono diventati sempre più di uso comune. Senza rendercene conto siamo passati dal governarla ad essere governati. Viviamo in una quotidianità altamente innovativa, ci circondiamo di dispositivi e “macchine” in grado di svolgere compiti sempre più sofisticati.

tech e innovazione

tech e innovazione

Una spinta crescente verso una maggiore digitalizzazione è stata più che mai avvertita nello scorso 2020 con l’emergenza Coronavirus. Illusi di saper utilizzare la più alta tecnologia, ci siamo resi conto che possederla non significa sempre saperla utilizzare. E se il futuro sarà ancora più digitalizzato allora non ci sarà aspetto che sfuggirà a un circuito o ad un algoritmo. Per questa ragione è importante creare nelle università un vero e proprio circolo virtuoso che favorisca l’innovazione e la tecnologia.

È ampiamente diffuso il pensiero che gli atenei, il sistema universitario nel suo complesso, siano ormai la chiave di volta per lo sviluppo economico e tecnologico di una data realtà. Per questa ragione, ad oggi molte facoltà si stanno riconvertendo per garantire una preparazione completa e attinente alle nuove esigenze del mercato del lavoro.

Una realtà come l’Università Niccolò Cusano ha strutturato la propria didattica su tre metodologie che prevedono tanto una didattica e-learning quanto una didattica in presenza. L’ateneo fa la differenza nel mercato dell’istruzione accademica telematica, analizzando la celere evoluzione della società e combinandola con le esigenze dei propri studenti. Negli ultimi anni l’Unicusano ha rivoluzionato la propria offerta formativa rendendola sempre più adeguata alla necessità di formare futuri professionisti che facciano dell’high tech e dell’innovazione la loro punta di diamante.

Alla luce di quanto è emerso, si comprende bene che questa spinta innovativa della società parta proprio da dentro l’università. Ad una maggiore attenzione per la tecnologia e l’innovazione gli atenei dovranno rispondere formando professionisti che sappiano sviluppare le skill del futuro orientate a progettare, dominare o semplicemente sfruttare i dispositivi più avanzati.

Un esempio virtuoso in tal senso è dato dall’Università Niccolò Cusano, che con i suoi numerosi corsi e percorsi sempre più mirati e performanti, sta trasformando l’approccio dello studente verso la tecnologia. Questo cambio di rotta prevede corsi sempre più mirati come i Percorsi di Eccellenza. Sul sito Unicusano.it è possibile visionare tutti i master e altri corsi post laurea estremamente interessanti.

L’Università Niccolò Cusano diventa così oggi l’università telematica per eccellenza, sempre più orientata al futuro con uno sguardo attento alla tecnologia e all’innovazione.

L’attenzione verso questo settore non riguarda solo spinta pratica verso questa dimensione digitale ma si sostanzia in corsi che preparano il futuro professionista ad affrontare un lavoro sempre più digitalizzato.

Gli strumenti sono molteplici e spaziano da una specializzazione sul mondo della proprietà intellettuale, quindi sul diritto d’autore, su marchi e brevetti, sull’HR, consentono di acquisire competenze in tema di Transfer by Head o Transfer by Project. Attività sempre più necessarie nella società dell’informazione.

Categorie: News
Tags: innovazione,  tech, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Steve Wozniak, Microsoft potrebbe essere più innovativa di Apple

Steve Wozniak, Microsoft potrebbe essere più innovativa di Apple

Nel corso di una recente intervista concessa a TechCrunch Steve Wozniak, il co-fondatore della celebre azienda della mela morsicata, dopo aver espresso il proprio parere in merito ad iTunes, alla […]

Apple: MobileMe è stato chiuso definitivamente

Apple: MobileMe è stato chiuso definitivamente

MobileMe, il servizio in salsa cloud nato nel 2008 e targato Apple, è stato chiuso in maniera definitiva, così com’è anche facile intuire osservando il cartello che ci si ritrova […]

Windows 8: svelate le opzioni di aggiornamento da Windows 7, Vista e XP

Windows 8: svelate le opzioni di aggiornamento da Windows 7, Vista e XP

Manca ancora il bollino dell’ufficialità da parte di Microsoft ma secondo ZDNet non ci sono dubbi. Queste che stiamo per elencarvi saranno le opzioni di aggiornamento a Windows 8 disponibili […]

Symantec lancia l’allarme Milicenso, il malware che genera stampe infinite e incomprensibili

Symantec lancia l’allarme Milicenso, il malware che genera stampe infinite e incomprensibili

Qualora ci si ritrovasse ad avere a che fare con un processo di stampa infinito e destinato da interrompersi soltanto quanto terminata la carta allora, quasi sicuramente, la colpa del […]

Gmail: ora è possibile creare temi personalizzati

Gmail: ora è possibile creare temi personalizzati

In molti attendevano l’arrivo di una feature di questo tipo da diversi anni a questa parte ed ora, finalmente, dopo aver concesso la possibilità di impostare degli sfondi, Google ha […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento