Geekissimo

Possibile sorpasso su Apple tramite il Samsung Galaxy S25: cambia tutto sulla CPU

 
Antonio Mele
19 Gennaio 2024
0 commenti

Va monitorata con grande attenzione la CPU del Samsung Galaxy S25, in quanto potrebbe segnare il sorpasso storico nei confronto di Apple. Gli iPhone hanno sempre avuto un vantaggio in termini di prestazioni della CPU. In effetti, gli smartphone Apple sono 2-3 generazioni avanti rispetto agli smartphone Android di punta di Samsung, OPPO, Vivo e Xiaomi. Anche quest’anno l’iPhone 15 Pro è almeno il 28% più veloce del chip per smartphone Android più veloce, lo Snapdragon 8 Gen 3. Ma tutto ciò è destinato a cambiare l’anno prossimo se si vuole credere a un nuovo rapporto degli analisti.

Samsung Galaxy S25

Samsung Galaxy S25

Exynos o Snapdragon: il Samsung Galaxy S25 potrebbe battere iPhone 16 Pro in termini di prestazioni della CPU

Tutti i processori utilizzati negli smartphone Android utilizzano i core CPU Cortex di ARM . I chip per smartphone di punta di quest’anno utilizzano il core CPU Cortex-X4 , che è circa il 25-30% più lento rispetto al core CPU personalizzato basato su ARM utilizzato dall’iPhone 15 Pro. Si tratta di una combinazione tra l’architettura della CPU personalizzata di Apple e un processo di produzione di chip semiconduttori più avanzato. Entro la fine dell’anno, come un orologio, ARM dovrebbe svelare il core della CPU Cortex-X5 e sarà utilizzato nei processori di MediaTek e Samsung.

Qualcomm potrebbe prendere una strada separata e implementare il core CPU personalizzato Nuvia nel suo prossimo chipset di punta. Secondo un rapporto di ricerca di Moor Insights and Strategy (tramite Android Authority), ARM ha “un piano audace per avere il miglior core CPU per smartphone” nel 2025. Nome in codice “Blackhawk”, il possibile core CPU Cortex-X5 dovrebbe portare il i maggiori incrementi di performance anno su anno degli ultimi cinque anni.

Il Cortex-X1 è stato il più grande salto di prestazioni di ARM, ed è arrivato nel 2020. Con il Cortex-X5, ARM potrebbe sconfiggere Apple in termini di prestazioni della CPU. Secondo il rapporto, il piano di ARM è quello di “eliminare il divario prestazionale tra i processori progettati da Arm e le implementazioni Arm personalizzate”. In questo caso, l’implementazione ARM indica l’implementazione personalizzata da parte di Apple del design ARM che viene solitamente utilizzato in iPhone e iPad. Tuttavia, non è stato rivelato nulla sull’efficienza energetica di questo core CPU Blackhawk di ARM. È importante che il consumo energetico rimanga basso anche con prestazioni elevate, simili a quelle dei chip Apple.

Il core della CPU Cortex-X5 verrà probabilmente utilizzato all’interno del chipset Exynos 2500 da 3 nm che alimenterà la maggior parte dei telefoni della serie Galaxy S25. Le restanti unità Galaxy S25 utilizzeranno probabilmente lo Snapdragon 8 Gen 4 da 3 nm, che dovrebbe includere il core CPU Oryon interno di Qualcomm.

Questo design interno della CPU si è dimostrato estremamente promettente e potrebbe anche eguagliare o battere le prestazioni della CPU single-core di Apple. Quindi, se il rapporto di Moor Insights and Strategy è esatto, sia la versione Exynos che quella Snapdragon del Galaxy S25 potrebbero battere l’iPhone 16 Pro in termini di prestazioni della CPU l’anno prossimo. Si prevede che il Samsung Galaxy S25 apporterà numerosi altri miglioramenti, tra cui fotocamere migliori, una migliore integrazione hardware-software e fluidità del software.

Categorie: Android
Tags: samsung galaxy S25, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Spiegati i ritardi del Samsung Galaxy S21 con l’aggiornamento di giugno

Spiegati i ritardi del Samsung Galaxy S21 con l’aggiornamento di giugno

Cosa sappiamo a proposito di un upgrade di cui si parla ormai da diverse settimane

Il Samsung Galaxy S22 potrebbe non avere una fotocamera sotto il display

Il Samsung Galaxy S22 potrebbe non avere una fotocamera sotto il display

Nuove indiscrezioni a proposito del top di gamma che arriverà sul mercato nel 2022

Google Play, forse in Cina da febbraio 2016

Google Play, forse in Cina da febbraio 2016

Ebbene si, a quanto pare a partire da febbraio del prossimo anno la piattaforma Google Play dovrebbe finalmente fare il suo debutto in Cina. La grande muraglia che separa il raggio […]

Pic Collage, creare collage su Android e iOS

Pic Collage, creare collage su Android e iOS

Nella giornata di ieri vi abbiamo presentato un’applicazione web che vi consentiva di creare dei fantastici collage professionali, o quasi, direttamente dal vostro browser. Il sito Meowfoto è sicuramente un […]

GO Photo, alternativa ad Instagram per Android

GO Photo, alternativa ad Instagram per Android

Secondo l’opinione comune, spesso un’immagine val più di mille parole. Forse è per questo che nell’immensa galassia delle applicazioni per iPhone è riuscita ad imporsi come un must assoluto Instagram, […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento