Geekissimo

eBay, arrestato un famoso truffatore italiano. E tu, come ti difendi?

 
Daniele Semeraro ([email protected])
27 Marzo 2008
18 commenti
Chitarre

Come in tutte le “piazze” che si rispettino, anche su eBay iniziano a diffondersi i grandi truffatori. Coloro, cioè, che cercano di inflazionare il prezzo degli oggetti in vendita oppure, ancora peggio, mettono in piedi in pochi giorni vere e proprie “macchine mangia soldi” di oggetti, proposti a prezzi molto vantaggiosi, che vengono pagati dagli acquirenti ma non vengono – ovviamente – mai spediti dai venditori.

A volte la tecnica funziona; altre volte, come nel caso di cui vi parlo oggi, il truffatore viene invece identificato ed arrestato (anche perché, operando su internet, tutte le attività economiche lecite e illecite sono facilmente rintracciabili e tracciabili). La notizia di oggi, dicevo, riguarda un famoso Dj milanese di 37 anni (di cui non riveliamo, in ogni caso, né le iniziali del nome né il nick con cui è conosciuto su internet per ragioni di privacy), colpevole di offrire a prezzi molto vantaggiosi strumenti musicali, biglietti per spettacoli teatrali, per concerti di artisti famosi e partite di calcio.


Il Dj incassava i soldi ma la merce, ovviamente, non arrivava mai ai compratori. Il truffatore è stato arrestato ieri dalla Polizia postale. Le indagini erano iniziate dopo l’arrivo di un centinaio di querele presentate da acquirenti che non avevano ricevuto il prodotto pagato. Secondo gli investigatori, l’ammontare complessivo della truffa si aggirerebbe intorno ai 50mila euro. Le persone truffate sarebbero 73 a Milano e un centinaio nel resto d’Italia. Secondo la polizia, l’attività di truffa andava avanti da circa due anni.

In realtà su eBay e siti simili, pur essendo i movimenti degli utenti facilmente tracciabili, sono sempre di più coloro che tentano in pochi giorni di aprire un’attività illecita, ricevere soldi e poi sparire, sperando nel “delitto perfetto”. Allora, come comportarsi? I consigli sono sempre gli stessi: fare attenzione alle offerte eccessivamente convenienti e agli utenti con feedback negativo. E voi, quali altri accorgimenti mettete in atto prima di fare acquisti nei siti delle aste online?
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
eBay dovrà pagare 20mila euro di risarcimento alla Hermes. Un pericoloso precedente, che pone la società d’aste a rischio chiusura!

eBay dovrà pagare 20mila euro di risarcimento alla Hermes. Un pericoloso precedente, che pone la società d’aste a rischio chiusura!

Ancora problemi per eBay, che per l’ennesima volta si trova a dover pagare una multa per il comportamento scorretto dei propri utenti. Questa volta siamo in Francia: un tribunale d’oltralpe […]

eBay cambia la politica sui download digitali

eBay cambia la politica sui download digitali

Cambia la politica di eBay nei confronti della vendita di beni digitali. Per beni digitali s’intendono tutti quei beni che possono essere scambiati da computer a computer e che non […]

Inserire Video negli annunci di eBay con Vzaar

Inserire Video negli annunci di eBay con Vzaar

Sicuramente tutti voi conoscerete eBay, la casa d’aste più famosa del mondo, e l’enorme potenzialità che offre tale servizio, probabilmente uno dei siti più visitati e frequentati del Web. Capita […]

Il computer venduto su eBay con i dati segreti di un ministero Gb

Il computer venduto su eBay con i dati segreti di un ministero Gb

Vi è mai capitato di aprire un pacco acquistato su eBay e trovarvi dentro strane sorprese o oggetti particolari? Un tecnico informatico di Manchester, in Gran Bretagna, stava riparando un […]

I motori di ricerca dovrebbero indicizzare i siti-truffa? (E vi racconto l’ennesima brutta figura tutta italiana)

I motori di ricerca dovrebbero indicizzare i siti-truffa? (E vi racconto l’ennesima brutta figura tutta italiana)

La domanda che mi e vi pongo oggi è la seguente: è giusto che i motori di ricerca indicizzino siti che portano a contenuti vietati, contro la legge o contenenti […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Alex

    La privacy di chi? Chiedo scusa, ma è più importante proteggere gli affari privati di chi capita nelle sue grinfie, che privacy vogliamo proteggere? Non riesco a capire, si tratta di un criminale arrestato, l’edizione online di Panorama e de ilGiornale ne pubblicano solo nickname e nome di battesimo con iniziale del cognome, allora facciamolo anche su Geekissimo, no? Tanto son sicuro che Geekissimo è più letto delle citate pubblicazioni online 😀

    “Acidino DJ” al secolo Gianluigi M. (dikkiù ninzò)

    Penso solo a quei poveracci dei genitori che spesso gli hanno parato il culo convincendo le vittime a ritirare le denunce restituendo i soldi di tasca loro: ogni scarrafone è bello a mamma sua…..cercasi disperatamente cognome di colui che molto presto ritroveremo all’opera, statene certi, si fa 3 mesi di carcere e giù di nuovo a smanettare con ebay!

    27 Mar 2008, 10:20 am Rispondi|Quota
  • #2Luca

    Ma è Il tizio che hanno beccato a striscia la notizia (Messina mi pare)?

    27 Mar 2008, 10:45 am Rispondi|Quota
  • A me hanno provato a truffarmi quando ho comprato un cellulare, solo che sto pirla s'è fatto pagare col vaglia postale… per cui conoscevo indirizzo, nome, cognome e quant'altro! Non c'è voluto molto per ritrovarlo… sono andato a casa sua e…… beh immaginate il resto =)

    p.s. …mi ha reso i soldi, mi sono presentato con i Carabinieri ^^

    p.p.s…..no, non l'ho picchiato! così mi beccavo pure la denuncia! =D

    27 Mar 2008, 12:16 pm Rispondi|Quota
  • #4mirkojax

    ahahah che pirlaa….

    certo che pero’ per quanto riguarda la storia sopra.. ci son voluti 2 anni di truffe e un centinaio di gente truffata per smuovere la polizia… vabbe meglio che niente.

    27 Mar 2008, 12:26 pm Rispondi|Quota
  • #5alex

    si mirkojax, la faccenda ha dell’incredibile, anche perchè la scema della polizia postale che hanno intervistato, candidamente dice che era monitorato e tenuto sott’occhio da 2 anni.
    Considerando il fatto che questo continuava indisturbato a rubare soldi, e considerando il fatto che non verranno mai restituiti (sappiamo come funziona la giustizia italiana), cosa aspettavano?

    27 Mar 2008, 2:13 pm Rispondi|Quota
  • #6Mirtilla

    Anche il mio ragazzo è stato vittima di una truffa su internet. Solo che dopo aver fatto la denuncia è tutto rimasto immobile, pur avendo il numero di telefono e gli estremi che aveva dichiarato sulla postepay.
    Per questo ci hanno messo 2 anni per arrestarlo.. figuriamoci.

    27 Mar 2008, 3:30 pm Rispondi|Quota
  • #7Paolo-est

    Meglio rivolgerssi ai negozi normali che sono forniti di tutto con prezzi correnti.Preferisco guardare in faccia il mio interlocutore.Personalmente non acquisto nulla via internet.Non sono d’accordo per i pagamenti anticipati.La merce si paga dopo averla ricevuta.Nè ebay nè altri possono garantire l’operazione:Meglio usare prudenza ed operare normalmente.Al massimo in contrassegno,sempre a merce ricevuta e controllata.Non lasciamoci prendere dall’eccessivo modernismo trascurando l’intercomunicabilità umana.Salutoni ed auguri a chi vorrà insistere.

    27 Mar 2008, 5:02 pm Rispondi|Quota
  • #8Paulislive

    Anche io spesso sono tentato di comprare qualcosa su internet, ma ho sempre paura di trovare la truffa dietro l’angolo. Quindi, come dice Paolo-est, preferisco parlare a quattr’occhi con l’interlocutore.
    Ultimamente su ebay gira anche una specie di truffa. Mettono a disposizione ipod touch e telefoni a cifre tipo 1€, in verità poi ti spediscono un email con le istruzioni per iscriversi ad un sito di aste online dal quale è possibile (?) aggiudicarsi questi oggetti a cifre bassissime. Alcuni specificano di non inviare l’oggetto ma un email con il metodo per acquistare a basso prezzo, altri invece costruiscono l’annuncio traendo in inganno, per esempio scrivendo che hanno a disposizione 5 ipod touch

    27 Mar 2008, 6:06 pm Rispondi|Quota
  • #9Guido Arata

    Ciao a tutti, essendomi occupato personalmente della diffusione dell’ avviso di “attenzione a questo truffatore”, vi invito, per maggiori chiarimenti, a leggere questo post http://www.delfinsblog.it/2007/10/23/attenzione-al-truffatore-francesco-messina/
    divenuto in poco tempo il foro dei truffati, dove ci siamo organizzati per mandarlo a Striscia la Notizia e per farlo, finalmente, arrestare. Ci sono tutti i dettagli, più o meno curiosi, come il suo tenattivo di farmi togliere l’ articolo spacciandosi per l’ ispettore Gatti della Postale di Milano…insomma, un bel soggetto ihih

    27 Mar 2008, 7:19 pm Rispondi|Quota
  • #10giuseppe

    ciao a tutti,

    è vero, oggi dappertutto esistono disonesti e truffatori, ma vi assicuro personalmente (io sono un venditore di ebay, serio e non come tanti che sono in giro) che cmq bisogna avere fiducia negli acquisti in internet, e specie su ebay, perchè dal canto mio cè responsabilità onestà e serietà. è vero, anche io ho avuto un'esperienza negativa, e per farmi rimborsà, sò dovuto andà di persona dall'interessato e per fortuna che sì trovava a 50km da mè altrimenti chi sà quando avrei ricevuto i miei soldi indietro. l'ultimo consiglio è quello di fidarsi sù ebay, guardando i feedback ciao a tutti

    27 Mar 2008, 9:24 pm Rispondi|Quota
  • #11LingerieHOT

    a me è successo una volta con un cinese che creava dei profili fasulli avevo comprato delle action figure ma non sono mai arrivate inutile contattarlo perche si era cencellato quel cinese là!

    19 Ago 2008, 8:24 pm Rispondi|Quota
  • #12carlo

    Ragazzi e ragazze chi paga prima mangia pesci marci, e chi pensa che pagare in contrassegno sia meglio è un fesso io ho ricevuto una patata!!
    E l’ho pagata il valore del nokia n95 8gb.

    27 Set 2008, 8:25 pm Rispondi|Quota
  • #13Alex

    Miiiiiihhhhhh!!!!! Tutta colpa dell’Euro! Non si riesce più a fare la spesa ed arrivare a fine mese 🙂 le patate, poi, non si possono toccare!

    27 Set 2008, 11:02 pm Rispondi|Quota
  • #14Davide

    Be io prima di acquistare oggetti su ebay controllo se è registrato come utente personale, i feedback e infine se ha un negozio!

    I love GEEKISSIMO

    1 Gen 2009, 10:37 pm Rispondi|Quota
  • #15marianna

    @ dany:ciao volevo sapere quanti soldi ti hanno chiesto per i trattamenti che secondo me sono cari visto che nella pubblicita’ non lo dicono inoltre hai risolto la tua causa? ciao da Marianna

    4 Giu 2009, 12:37 pm Rispondi|Quota
  • #16RoCCo MuSOLIno

    Basta solo prestare attenzione…

    30 Apr 2010, 2:58 pm Rispondi|Quota
  • #17liberissimo

    bravo bravo guido arata sei un grande infamone …………

    21 Gen 2012, 8:36 pm Rispondi|Quota
  • #18Maurizio

    SU EBAY LA MAGGIOR PARTE DELLE ASTE SONO TRUFFE! In effetti ebay collabora vivamente alla truffa, ci sono regolamenti che permettono la truffa senza riserva, pensate il tempo che bisogna aspettare per la controversia e i metodi di pagamento che vengono utilizzati…inoltre le vendite multiple di PRIVATI sono taroccate, e cosa fa ebay…addirittura non ha una pec valida un indirizzo fiscale valido!!! SE VOLETE CONTINUARE A COMPRARE SU EBAY SAPETE COSA VI ASPETTA! Ho deciso di cambiare l’ email al mio accaunt e renderlo inutilizzabile, SPERO CHE GLI ALTRI UTENTI EBAY CAPISCONO! Ciao a tutti da Maurizio

    13 Lug 2013, 3:31 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. eBay, arrestato un famoso truffatore italiano. E tu, come ti difendi?